Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Addio al runner Leonardo Cenci, simbolo della lotta contro il cancro. Ecco il suo ultimo videomessaggio

Uno sportivo, una persona generosa, un cavaliere della Repubblica. L'ultimo messaggio video di Leonardo Cenci è un inno alla vita

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 31 Gen. 2019 alle 08:24 Aggiornato il 31 Gen. 2019 alle 08:30
0

“Siate ottimisti, la vita è il dono più prezioso”: questo è l’ultimo messaggio di speranza del corridore Leonardo Cenci, morto all’ospedale di Perugia a causa di un cancro incurabile il 30 gennaio 2019.

Un post su Facebook, e un botta e risposta con l’ex Iena e conduttore radiofonico Mauro Casciari, si trasforma in una chiacchierata tra amici. “Allora Leo, com’è la Miglior Vita?”, scherza Casciari. E il runner, già magrissimo e pallido, lancia un appello a non perdere mai la positività. Sullo sfondo, il centro di Perugia di notte.

Leonardo, che era diventato un simbolo della lotta contro il cancro, si è spento all’età di 46 anni. È stato il primo atleta italiano malato di tumore a partecipare alla Maratona di New York. Per esorcizzare la sua malattia, aveva deciso di aiutare gli altri ed era diventato presidente dell’associazione “Avanti Tutta”, la Onlus che aveva costituito nel 2013 con l’obiettivo di “dare dignità ai malati di cancro”.

Ha promosso l’attività sportiva per i malati oncologici e fatto luce su stili di vita sani e atletici. Secondo le persone che stanno curando il cancro “sono degli sportivi di natura, perché hanno una grinta e una voglia di vivere che non li fa mai arrendere”.

Questa convinzione ha portato Leonardo a organizzare la prima edizione degli Oncology Games, una olimpiade speciale per malati di cancro, con Roma come location.

Per il suo impegno e il suo esempio gli è stata conferita la Medaglia d’oro del CONI ed è stato nominato Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Leonardo ha vissuto al massimo. Nel video-messaggio lancia una richiesta: “Fate di tutto per rendere questo mondo migliore, più generoso”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.