Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

Di Redazione TPI
Pubblicato il 26 Gen. 2015 alle 07:58
0
Immagine di copertina

GreciaSyriza, il partito di Alexis Tsipras, ha vinto le elezioni nel Paese ottenendo il 36,34 per cento.

Per 2 seggi non ha raggiunto la maggioranza assoluta in parlamento. Dopo la vittoria, il leader del movimento ha tenuto un discorso di fronte all’università di Atene.

Nigeria: le milizie del gruppo terroristico Boko Haram hanno attaccato la città di Maiduguri, capitale dello stato di Borno, nel nord-est del Paese. Nelle ultime ore sono anche riusciti a conquistare la città di Monguno. (Reuters).

– Egitto: almeno 17 persone sono state uccise durante le più gravi proteste nel Paese da quando Abdel Fattah al-Sisi è stato eletto presidente. Le forze di sicurezza hanno sparato sui manifestanti che celebravano l’anniversario della rivolta del 2011 in cui venne rovesciato Hosni Mubarak. (Reuters)

Isis: ha confermato l’uccisione dell’ostaggio giapponese Haruna Yukawa attraverso la sua radio. (Telegraph

Filippine: 30 poliziotti sono morti ieri durante gli scontri con i ribelli musulmani a sud del Paese. Gli agenti erano arrivati nel villaggio di Tukanalipao per cercare un terrorista legato al gruppo jihadista Moro National Liberation Front. (New York Times)

Tunisia: Il partito tunisino Ennhada ha annunciato che non appoggerà la nuova coalizione di governo guidata dal partito laico Nidaa Tounés nel prossimo voto di fiducia. (New York Times)

Nucleare: gli Stati Uniti e l’India rinnovano i termini di un patto del 2008 sul nucleare. Ora l’accordo permetterà alle aziende americane di fornire tecnologia nucleare civile al mercato indiano. (Bbc)

Hacker: violato il sito della compagnia Malaysia Airlines. L’attacco informatico è firmato “Official cyber caliphate”. (Cnn

Zambia: Edgar Lungu, ex ministro di Difesa e Giustizia dello Zambia, ha vinto le elezioni presidenziali. (Bbc)

Unione Europea: i leader ebrei di tutta Europa chiedono una legislazione che vieti l’antisemitismo. La proposta renderebbe punibile attività quali i matrimoni forzati, le mutilazioni genitali femminili, la negazione dell’Olocausto e il divieto del burqa. (Guardian)

Repubblica Centrafricana: rapito il ministro della Gioventù e dello Sport Armel Nigatoloum Sayo a Bangui, la capitale. Un gruppo di uomini lo ha sequestrato fuori da una chiesa. (Reuters

Mali: alcuni uomini armati non identificati si sono scontrati con le forze di sicurezza del Mali nella regione settentrionale di Timbuctu uccidendo almeno 3 soldati. (Reuters)

 Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

(A cura di Laura Lisanti e Caterina Michelotti)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.