Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

La parità di genere nel mondo

L'Italia è tra i Paesi con la maggior differenza salariale tra uomini e donne

Di Stefano Mentana
Pubblicato il 6 Nov. 2014 alle 14:04
0
Immagine di copertina

“Le donne costituiscono metà della popolazione mondiale. Per questa ragione, meritano un accesso eguale alla sanità, all’istruzione, ai salari e ai posti della politica”.

L’Italia è tra i Paesi con la maggior differenza salariale tra uomini e donne. Secondo la classifica pubblicata lo scorso 28 ottobre 2014 che viene annualmente stilata dal World economic forum (Wef), è al 69esimo posto per disuguaglianza di genere.

La ricerca ha preso in considerazione 142 Paesi misurando la parità di genere attraverso criteri come la partecipazione delle donne al settore economico, l’accesso all’istruzione e al sistema sanitario e la presenza nelle istituzioni politiche.

In testa alla graduatoria si è piazzata per il sesto anno consecutivo l’Islanda, con un punteggio di 0,85 (dove 1 sta a significare la perfetta parità di opportunità tra i sessi), seguita da Finlandia e Norvegia. Il Ruanda è settimo.

Nessun Paese al mondo, tuttavia, è ancora arrivato al livello di completa parità di genere: l’organizzazione stima che nei Paesi che guidano la classifica la si potrà raggiungere solo tra 81 anni seguendo questo trend.

I 10 Paesi che fanno meglio

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.