Coronavirus:
positivi 94.076
deceduti 17.127
guariti 24.392

Claudia Gerini e Massimo Ghini, insieme contro la malnutrizione infantile | VIDEO

La Helpcode Italia Onlus lancia la campagna "C'era una volta una cena" per sensibilizzare sul problema dell'alimentazione adeguata ai bambini e alle famiglie in povertà

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 1 Feb. 2019 alle 15:51 Aggiornato il 1 Feb. 2019 alle 15:54
0

Claudia Gerini e Massimo Ghini insieme contro la malnutrizione infantile. Sono loro i testimonial della campagna di raccolta fondi “C’era una volta una cena”. L’iniziativa è volta a sensibilizzare sulla necessità di garantire un’alimentazione adeguata ai bambini delle famiglie in povertà e fornire sostegno medico per monitorarne lo stato di salute.

A promuovere la campagna è Helpcode Italia Onlus, con la consulenza scientifica dell’Ospedale Gaslini di Genova. I due attori hanno scelto di stare al fianco della onlus in questa campagna: hanno messo a disposizione la loro voce per coinvolgere l’opinione pubblica sul problema della malnutrizione infantile. Insieme a loro, anche la stella Michelin Ivano Ricchebono e lo chef Cesare Battisti.

I dati

In Italia, sono circa 1 milione e 300 mila i minori che vivono in condizioni di povertà assoluta non riuscendo ad alimentarsi in modo adeguato. Contrariamente a quanto si pensi, il problema della malnutrizione è collegato a quello dell’obesità. Un bambino su tre nel nostro paese è sovrappeso o obeso: alla base di questa situazione ci sono le abitudini alimentari non corrette e uno stile di vita prevalentemente sedentario.

Cosa si può fare?

Helpcode Italia Onlus si spende da trent’anni per far sì che ci sia il giusto sostegno alle famiglie che vertono in condizioni di povertà, con bambini, e per avversare il problema della malnutrizione infantile. L’associazione, che si spende in Italia e nel mondo, ha lanciato la campagna di raccolta fondi “C’era una volta la cena”, che ha ottenuto il patrocinio del Coni, della Lega Pallavolo Serie A e il sostegno della Lega Arbitri e della Lega Serie A di calcio. Fino al 3 febbraio 2019 sarà possibile sostenerla inviando un sms o telefonando da rete fissa al numero solidale 45585.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.