Rubate le stelle di Natale per la raccolta benefica dell’Associazione Nazionale Tumori

I volontari dell'Associazione Nazionale Tumori avrebbero dovuto offrirle in piazza per ricavare soldi per la prevenzione e la ricerca

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 16 Dic. 2018 alle 19:21
0
Immagine di copertina
Le stelle di Natale rubate

Furto a un’associazione benefica.

A Torre Santa Susanna è avvenuto un gesto ignobile, oltre che criminale. Nella sede dell’Ant, l’Associazione Nazionale Tumori sono state rubate le stelle di Natale e i panettoni che domenica 16 dicembre, sarebbero state offerte in piazza dai volontari per raccogliere i soldi per la ricerca e la prevenzione.

  • Leggi anche: “Gli alimenti della prevenzione tumorale”

    Paola Maria Chimenti, volontaria di Ant denuncia l’accaduto su Facebook: “Le nostre stelle Ant, prima e dopo il furto”, scrive postando le foto. “Domani dovevamo essere in piazza per offrire le stelle e ricavato avrebbe contribuito ad aiutare i malati di tumore e per le visite gratuite nel nostro Paese. È stata rubata la possibilità a ognuno di noi di usufruire di una visita gratuita per opera di qualcuno senza cuore”.

La notizia è diventata subito virale. “Noi continueremo a fare volontariato perché facciamo tutto con il cuore. Oggi ci avete solo data tanta amarezza ma proprio tanta”. L’evento in piazza è stato annullato.

Perché rubare delle stelle di Natale utili alla ricerca per la salute di tutti?

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.