Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

“Più fondi ai giovani per l’acquisto della prima casa”: l’annuncio di Di Maio

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 2 Apr. 2019 alle 17:59
0
Immagine di copertina

Il vicepremier Luigi Di Maio tramite un post sul suo profilo Facebook ha annunciato il rifinanziamento del fondo creato con la legge di Stabilità del 2014 “per aiutare le giovani coppie ad acquistare la prima casa”.

Al fondo saranno destinati 100 milioni di euro con il fine di concedere “garanzie fino al 50 per cento del mutuo per l’acquisto o per la ristrutturazione di un immobile dal valore massimo di 250mila euro”.

Come racconta Di Maio nel suo post, negli ultimi giorni gli sono giunti “tantissimi messaggi da parte di giovani coppie che mi hanno raccontato che vorrebbero pianificare il loro futuro, metter su famiglia, avere un figlio”.

“E poi vorrebbero comprare una casa, ma per farlo hanno bisogno di garanzie. Quello che questi giovani mi raccontano sono le stesse cose che hanno chiesto a chi è venuto prima di noi”.

Secondo il vicepremier, uno dei problemi che i giovani si trovano ad affrontare quando desiderano acquistare una casa è che non hanno un contratto stabile su cui fare affidamento.

“Per questo, con il decreto dignità, abbiamo puntato a far crescere i contratti a tempo indeterminato, mentre in questi giorni abbiamo lavorato ad aumentare di 100 milioni di euro il Fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa per le giovani coppie”.

Come spiega ancora il leader dei 5 Stelle, “sarà lo Stato a dare le dovute garanzie alle giovani coppie per ottenere il mutuo”.

“Ogni singola persona ha il diritto di poter pianificare il proprio futuro, ha il diritto di poter guardare avanti e costruire la propria vita. E’ la normalità che dobbiamo creare in Italia. Questo è un altro piccolo passo. Non ci fermiamo”.

>>La fidanzata di Di Maio Virginia Saba: “Vorrei diventare mamma, Luigi dice che sarebbe bellissimo”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.