Ragazzino di 12 anni si cosparge di benzina e si dà fuoco

Di Marco Nepi
Pubblicato il 5 Mar. 2019 alle 20:17 Aggiornato il 5 Mar. 2019 alle 20:19
0
Immagine di copertina

Ferrara. Un ragazzino di 12 anni si è cosparso di benzina e poi si è dato fuoco.

Il dramma è accaduto nel pomeriggio di martedì 5 marzo in un comune della provincia emiliana.

Il giovanissimo è stato trasportato d’urgenza, in elicottero, all’ospedale Bufalini di Cesena.

Le sue condizioni sono gravissime e attualmente versa in prognosi riservata.

Ferita, con gravi ustioni, anche la nonna che era intervenuta per soccorrere il nipote.

Stessa sorte anche per un operaio che stava lavorando poco distante e non appena udite le urla del giovane e della nonna è corso nel disperato tentativo di soccorrere i due.

Secondo quanto si apprende, alla base del gesto potrebbe esserci una lite con i genitori. Il ragazzino era rimasto a casa da scuola e, nella tarda mattinata, si è recato presso l’abitazione della nonna.

Ed è lì che ha tentato il suicidio cospargendosi di benzina e poi appiccando le fiamme.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.