Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

La straordinaria eruzione dell’Etna nel giorno della vigilia di Natale | FOTO

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 24 Dic. 2018 alle 14:18 Aggiornato il 24 Dic. 2018 alle 16:41
0
Immagine di copertina
Foto: Twitter

La protagonista di questa vigilia di Natale, a Catania, è senza dubbio l’Etna. Il vulcano siciliano infatti stamattina si è risvegliato, a causa di uno sciame sismico con scosse fino al livello 4 della scala Richter.

Il sisma ha provocato una frattura eruttiva alla base del cratere di Sud est dell’Etna, dal quale si è levata un’altissima nuvola di fumo grigio e nero. Cenere e lapilli sono chiaramente visibili da tutta Catania e dal mare. L’epicentro del terremoto è stato localizzato ad un chilometro di profondità dai crateri sommitali del vulcano (QUI TUTTI I DETTAGLI).

Ecco alcune delle foto più belle dell’eruzione dell’Etna nella vigilia di Natale:

E nel frattempo, sui social, moltissimi catanesi stanno pubblicando le foto dell’eruzione del vulcano, che come sempre regala immagini spettacolari.

“Buongiorno con sua maestà l’Etna”, scrive qualcuno su Twitter. “L’Etna si è svegliata nervosetta”.

Secondo quanto riportato dal sito dell’Ingv, le prime scosse sono arrivate stamattina, lunedì 24 dicembre, intorno alle 10. Sono oltre 130: di queste, più di una decina hanno superato magnitudo 3.

La più forte è stata avvertita a Zafferana Etnea.

Vista la grandissima quantità di fumo emesso dall’Etna, l’Ingv ha emesso il Vona rosso, l’allerta rossa sugli spazi aerei. Dalle ore 14 l’aeroporto di Catania è stato chiuso. I voli in arrivo sono quindi dirottati su altri scali.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.