Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Una donna ferita in piazza San Carlo a Torino è morta

Immagine di copertina

Erika Pioletti, 38 anni, è rimasta travolta dalla folla di tifosi radunati per la finale di Champions League sabato 3 giugno

Erika Pioletti, la 38enne rimasta travolta dalla folla di piazza San Carlo, è morta la sera di giovedì 15 giugno. La donna si trovava in coma irreversibile e le sue condizioni erano disperate già da giorni. La famiglia ha espresso la volontà di donare gli organi.

Erika viveva e lavorava a Domossola ed era andata a vedere in piazza la finale della Champions tra Juventus e Real Madrid con alcuni amici.  La giovane donna è stata colta da un infarto da schiacciamento nella calca.

La Procura di Torino, che indaga sui fatti di piazza San Carlo, valuterà nelle prossime ore la riqualificazione del reato, al momento ipotizzato contro ignoti, da lesioni colpose a omicidio colposo. A oltre dieci giorni dalla vicenda non si conoscono ancora le cause del panico che ha provocato oltre 1.500 feriti in piazza.

La sindaca Chiara Appendino ha annunciato il lutto cittadino. “In un momento di così profondo dolore, ogni parola sarebbe superflua. Posso solo esprimere le più sincere condoglianze mie e di tutta la Città a famigliari e amici di Erika. Per il giorno dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino”.

Il 3 giugno Erika era arrivata in condizioni estremamente critiche all’ospedale Giovanni Bosco. Il suo “codice rosso” era stato definito già in quelle prime ore il più grave dei pazienti ricoverati nella zona.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI