Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

I dieci migliori ristoranti italiani scelti dal Guardian

Immagine di copertina

Il quotidiano britannico ha provato a fare una classifica dei dieci ristoranti più buoni d'Italia attraverso le recensioni dei suoi lettori

La cucina italiana è amata in ogni angolo del mondo, e le classifiche sui migliori ristoranti di questa o quella città italiana non si contano più. Tutti credono di avere la risposta giusta, ma di risposte giuste ce ne sono migliaia.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

E scegliere tra gli innumerevoli ottimi ristoranti del nostro paese è impresa ardua. Il quotidiano britannico ci ha provato attraverso i suoi lettori, ed ecco quel che ne è venuto fuori. Da Napoli a Genova, da Roma ad Avellino, i dieci ristoranti più buoni d’Italia:

1. Er Buchetto, Roma (Lazio) – È un ristorantino che si trova non lontano dalla stazione Termini, a conduzione familiare e dal servizio caratteristico. “Er Buchetto serve pochi piatti ed è più piccolo della mia camera da letto da studente, ma ritengo che un viaggio a Roma senza un pranzo qui, sia un viaggio sprecato”, scrive il lettore del Guardian che ha proposto questo locale. La porchetta è il cibo principale.

2. Antiche Sere Osteria Enoteca, Bevagna (Umbria) – Si tratta di un locale in un paesino vicino Assisi. Si trova accanto alla Porta Garibaldi, e ha cinque o sei tavoli all’aperto e altri quattro all’interno. Lo chef serve una serie di piatti regionali che utilizzano i migliori ingredienti locali, tra cui l’onnipresente tartufo. I prezzi vanno dai 10 ai 15 euro. “Perfetto”, lo definisce il Guardian.

3. Trattoria la Brinca, Campo di Ne (Liguria) – Dopo aver lasciato l’autostrada a Lavagna, una breve passeggiata panoramica vi porterà verso Campo di Ne, all’affascinante Trattoria La Brinca, un ristorante a conduzione familiare specializzato in cibi e vini della zona. Sia i menù di degustazione di carne che quelli vegetariani hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo, suggerisce il lettore del Guardian Servethepublic.

4. Oasis Sapori Antichi, Vallesaccarda (Campania) – “Uscendo dall’autostrada Napoli-Bari, il meraviglioso ristorante di Oasis Sapori Antichi, situato nel remoto ma affascinante villaggio di Vallesaccarda, ricompensa la deviazione con i piatti delle colline dell’Irpinia, un’oasi di antichi sapori”, scrive Dorisyeltsin nella classifica del Guardian. In questo ristorantino è possibile gustare piatti originali accompagnati da olio di oliva prodotto in casa, zuppe, pasta e pane, e tartufi, funghi, baccalà e salumi locali.

5. Er filettaro, Roma (Lazio) – L’insegna deformata dal tempo sulla facciata “Filetti di baccalà”, praticamente dice tutto. Questo piccolo locale si trova di fronte la chiesa di Santa Barbara, a Campo de’ Fiori. “Dar Filettaro è una leggenda romana. Un posto senza fronzoli, dove le tovaglie sono di carta”, si legge sul Guardian. Potete scegliere da un menù spartano i filetti baccalà e qualche accompagnamento: cicoria, acciughe, bruschette, fagioli e birra alla spina.

6. Pizzeria Kebab SoleLuna, Genova (Liguria) – Famoso per la sua pizza e i kebab, l’arredamento di questo locale è ispirato alla caotica città di Napoli. “Si può cenare bene con circa 20 euro. Il personale è serio e c’è molta buona birra o vino per accompagnare la migliore pizza di Genova/Napoli”, scrive Jason O’Callaghan nella sua recensione.

7. Trattoria Il Pozzo, Menaggio (Lombardia) – “Ci sono solo due piatti da mangiare qui: l’ossobuco e il coniglio. Il servizio a pranzo comincia a mezzogiorno in modo da evitare le code. “Dopo pranzo prendete un gelato da Il Gabbiano. Lontano dalla folla, le montagne al tramonto e la serenità spaventosa dei pescatori menaggini sono una cosa rara e imperdibile”, suggerisce Alex Witt.

8. L’Antica Pizzeria da Michele, Napoli (Campania) – “Qui è possibile mangiare solo due gusti di pizza: margherita o marinara, ma non lasciatevi scoraggiare. Questa pizza napoletana, sottile e autentica, è perfetta nella sua semplicità. L’impasto, la salsa fresca di pomodori locali e la ricca mozzarella la rendono un’esperienza indimenticabile”, racconta Julia O’Connor, aggiungendo che il locale è sempre affollato, soprattutto dopo il film Mangia Prega Ama, con Julia Roberts, ambientato in parte in questa pizzeria.

9. Trattoria Da Simonetta, Roma (Lazio) – Si tratta di una trattoria a conduzione familiare nei pressi della Basilica di San Giovanni in Laterano. “All’interno offre tutti i fascini dell’Italia senza trucchi – pizza, pasta macinata in una cucina a vista, tovaglie da tavola in bianco e nero e cestini di pane fresco”, dice Livvilee. I prezzi sono più economici della media.

10. Antica Trattoria La Grotta, La Sassa (Toscana) – È un ristorante che si trova in un piccolo borgo collinare in Toscana. La città più vicina è Volterra. Non c’è menu. Il cibo è costituito da antipasti, tre primi (almeno uno dei quali a base di cinghiale), un secondo di cinghiale e piccione e il dessert del giorno. “Ho mangiato qui diverse volte e ogni volta è stato meraviglioso. Alla fine della cena, si gode della vista magica sulle colline toscane”, racconta Jan Burnell nella sua recensione.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

 
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI