Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Di Maio e Di Battista incontrano i gilet gialli a Parigi: “Abbiamo tanto in comune”

Immagine di copertina
Credit: Facebook

L'incontro in vista delle elezioni europee per creare un fronte unitario

Il leader 5 Stelle Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista si sono incontrati a Parigi con Christophe Chalencon, capo dei gilet gialli.

“Molte le posizioni e i valori comuni che mettono al centro delle tante battaglie i cittadini, i diritti sociali, la democrazia diretta e l’ambiente”, ha spiegato Di Maio alla fine dell’incontro a cui hanno preso parte anche gli eurodeputati del MoVimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo, Tiziana Beghin e Ignazio Corrao,

“Clima di grande entusiasmo. Nuovo incontro nelle prossime settimane a Roma”, ha poi aggiunto il vicepremier.

Leggi anche: I gilet gialli alle europee possono aiutare Macron, ma rischia di essere una vittoria di Pirro

“Oggi con Alessandro Di Battista abbiamo fatto un salto in Francia e abbiamo incontrato il leader dei gilet gialli Cristophe Chalençon e i candidati alle elezioni europee della lista RIC di Ingrid Levavasseur”, ha poi ribadito in un post Di Maio.

Il leader pentastellato ha sottolineato che si tratta del “primo di tanti incontri, in cui abbiamo parlato dei nostri Paesi, dei diritti sociali, di ambiente e di democrazia diretta. Il vento del cambiamento ha valicato le Alpi. Ripeto. Il vento del cambiamento ha valicato le Alpi”.

Luigi Di Maio ha più volte cercato di avvicinarsi al movimento dei gilet gialli e ha anche scritto una lettera ai manifestanti francesi incitandoli a continuare nella loro lotta contro il governo del presidente Macron, con cui i rapporti sono in continuo peggioramento.

I gilet gialli avevano inizialmente accolto positivamente il messaggio di Di Maio, ma in poco tempo hanno cambiato idea, preferendo prendere le distanze dal Movimento 5 Stelle.

Leggi anche: Governare logora: l’alleanza in Europa coi gilet gialli serve a Di Maio per tornare ad essere populista
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana