Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Cosa è successo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Italia: alle 10:35 di oggi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha rassegnato le dimissioni. Il parlamento si riunirà in seduta comune il 29 gennaio per eleggere il suo successore.

Yemen: l’attentato a Charlie Hebdo è stato rivendicato da Nasr al Ansi, uno dei comandanti di Al Qaeda nella penisola araba.

Francia: oggi è uscito il nuovo numero del settimanale satirico Charlie Hebdo: le tre milioni di copie uscite sono esaurite nella mattina, ed è stata annunciata una tiratura supplementare di altre due milioni di copie.

Austria: la corte costituzionale ha abolito il divieto di adozione per le coppie omosessuali.

Turchia: secondo l’agenzia di stampa Anadolu, un tribunale avrebbe ordinato di bloccare nel Paese l’accesso ai siti che diffondono la copertina dell’ultimo numero di Charlie Hebdo, uscito oggi.

Corea del Nord: un gruppo di hacker ha attaccato una pagina Facebook della compagnia di bandiera del Paese Air Koryo sostituendo l’immagine con una bandiera dell’Isis.

Francia: dopo gli attentati di Parigi sono state finora arrestate 54 persone per apologia al terrorismo.

Nigeria: l’esercito ha affermato di aver respinto un attacco del gruppo Boko Haram nel nordest del Paese.

Afghanistan: 6 persone sono state arrestate con l’accusa di aver preso parte alla strage di Peshawar, in cui lo scorso dicembre sono state uccise 141 persone.

Francia: il comico Dieudonnè M’bala M’bala è in stato di fermo per apologia al terrorismo dopo aver scritto su Facebook di sentirsi “Charlie Coulibaly”, inneggiando quindi a uno dei terroristi degli attentati di Parigi.

Tunisia: la cerimonia per il quarto anniversario della rivoluzione che ha rovesciato il presidente Ben Ali è stata interrotta da una protesta dei familiari dei tunisini uccisi in quell’occasione.

Malawi: almeno 48 persone sono morte a causa di un’alluvione. Gli sfollati sarebbero 23mila.

Air France: ha distribuito su tutti i suoi voli il numero di Charlie Hebdo uscito oggi.

Messico: l’ex sindaco della città di Iguala è stato accusato del rapimento dei 43 studenti scomparsi lo scorso settembre.

Tanzania: per fermare gli attacchi contro gli albini, il governo ha reso illegale la pratica della stregoneria.

Italia: la corte di cassazione ha confermato il divieto di espatrio per l’ex premier Silvio Berlusconi.

Colombia: un soldato è stato ucciso dalle Farc per la prima volta dopo la tregua con il governo dello scorso dicembre.

India: 104 corpi sono stati ritrovati nelle acque del fiume Gange.

Kenya: un militare e 5 persone sospettate di far parte del gruppo terrorista Al Shabaab sono morte in seguito a uno scontro a fuoco nella zona di Lamu.

Mozambico: almeno 10 persone e 18 bambini risultano dispersi in seguito a un’alluvione nel nord del Paese.

Stati Uniti: 10 persone sono morte in seguito a uno scontro tra un treno e un autobus in Texas.

Haiti: il parlamento è stato sciolto dopo la mancata intesa sulla legge elettorale.

Francia: domani si terranno, in forma privata, i funerali del fumettista Wolinski, morto nell’attacco contro Charlie Hebdo.

Ciclismo: al prossimo Tour de France parteciperà per la prima volta una squadra africana. Si tratta della sudafricana MTN-Qhubeka.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI