Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Chi è Alberto Barachini, il nuovo presidente della Commissione di Vigilanza Rai

Immagine di copertina
Alberto Barachini

Barachini è stato eletto alla terza votazione, con 22 preferenze.

Oggi, 18 luglio 2018, sono stati eletti i membri della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai. Il nuovo presidente è Alberto Barachini, di Forza Italia, mentre Antonello Giacomelli del Pd e Primo Di Nicola del Movimento 5 Stelle sono stati eletti vicepresidenti.

Barachini è stato eletto alla terza votazione, con 22 preferenze.

“La Commissione di Vigilanza ha un incarico delicato e importante nel garantire equilibrio e equidistanza, oltre che attenzione alle questioni sociali e allo svilupparsi delle tensioni sociali che abbiamo visto svilupparsi nel Paese. Mi auguro di poter lavorare con i colleghi della bicamerale, che ho ringraziato, nella massima trasparenza”, ha detto Alberto Barachini.

“Mi auguro che la nostra attività venga valutata sul merito, nella massima trasparenza e con la disponibilità ad ascoltare tutti per dare risposte concrete ai cittadini che usufruiscono del servizio pubblico”, ha detto ancora.

Lorenzo Guerini è invece stato invece eletto presidente del Copasir, il Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti.

Sono stati inoltre scelti i rappresentanti di Camera e Senato per il consiglio di amministrazione della Rai: si tratta di Rita Borioni e Beatrice Coletti per il senato e Igor De Biasio e Gianpaolo Rossi per la Camera dei deputati.

Senatore di Forza Italia da marzo 2018, Alberto Barachini è subentrato a Roberto Fico alla presidenza della Commissione di vigilanza Rai.

Ha lavorato come giornalista al quotidiano toscano Il Tirreno, per poi arrivare a Mediaset, dove è stato caporedattore centrale e conduttore.

Specializzato in politica e cronaca, oggi si occupa della testata News Mediaset.

Nel 2002 ha vinto il premio giornalistico Indro Montanelli.

Durante la sua carriera in Mediaset, ha lavorato nella redazioni di Tg4, NewsMediaset e sul canale all news Tgcom24.

E proprio a ragione del suo legame con Mediaset, dopo la nomina, il capogruppo M5s in Vigilanza, Gianluigi Paragone, ha detto: “Spero che Barachini non sarà al servizio di Mediaset, Voglio sperare che il nuovo presidente sia per il rispetto di una Rai imparziale, di una Rai al servizio dei cittadini e non al servizio di Mediaset”.

• Che cos’è la Commissione di vigilanza Rai

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI