Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Arrestato per corruzione Raffaele Marra, il braccio destro della sindaca di Roma

L'arresto del capo del personale del comune capitolino è legato all'inchiesta sulla compravendita delle case Enasarco del 2013. Arrestato anche il costruttore Scarpellini

Di TPI
Pubblicato il 16 Dic. 2016 alle 08:57
0
Immagine di copertina

Raffaele Marra, ex vice capo di gabinetto del Campidoglio e ora alla guida del Dipartimento Personale e braccio destro della sindaca di Roma Virginia Raggi, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale, su richiesta della procura di Roma.

L’accusa è di corruzione. Arrestato anche il costruttore Scarpellini, accusato di aver intascato una tangente quando lavorava all’Enasarco, l’ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio. 

L’arresto di Marra è legato all’inchiesta sulla compravendita delle case Enasarco del 2013, quando era a capo del dipartimento politiche abitative del Comune di Roma della giunta Alemanno.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.