Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni è libera: ha scontato la sua pena

Immagine di copertina
Annamaria Franzoni

Da giugno 2014 la Franzoni era in detenzione domiciliare a Ripoli Santa Cristina, sull'Appennino bolognese

Annamaria Franzoni è una donna libera.

Dal 7 febbraio 2019 è tornata a circolare senza restrizioni. Era stata condannata a 16 anni di carcere nel 2008 per l’omicidio del figlio Samuele di tre anni, compiuto a Cogne il 30 gennaio 2002.

Il delitto di Cogne è stato un caso di cronaca esacerbato dalla violenza con cui la mamma aveva ucciso il suo stesso figlio.

Da giugno 2014 la Franzoni era in detenzione domiciliare a Ripoli Santa Cristina, sull’Appennino bolognese.

La donna è stata informata nelle scorse settimane dal Tribunale di sorveglianza di Bologna che “la sua pena è espiata”, con qualche mese di anticipo rispetto alle previsioni.

I 16 anni di pena sono stati ridotti a meno di 11 grazie a tre anni di indulto e ai giorni concessi di liberazione anticipata: è possibile ottenere fino a 45 giorni ogni semestre di detenzione, considerando anche quella domiciliare.

Annamaria Franzoni si è sempre proclamata innocente, nonostante la condannata in via definitiva la sera del 21 maggio 2008, quando la Corte di Cassazione confermò la sentenza della Corte di appello di Torino.

La giustizia italiana l’ha dunque riabilitata, ora la donna deve ritrovare il suo posto nella società.

> Leggi anche: “Cosa fanno oggi i super-condannati italiani”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI