Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Venezia, 14enne in gita scolastica violentata da due coetanei: la salva un compagno di classe

Immagine di copertina

La ragazzina è stata trascinata in un sottoportico dai due aggressori, ma l'intervento del compagno di classe ha evitato una tragedia ancora peggiore

Una terribile disavventura, un’esperienza scioccante, che poteva finire in maniera ancora peggiore se non fosse stato per l’intervento di un compagno-eroe.

Una ragazzina di 14 anni, in gita scolastica a Venezia con la classe, è stata violentata da due estranei, a quanto pare poco più grandi di lei.

La ragazzina, secondo quanto riportato dai giornali locali, aveva conosciuto i suoi aggressori, un veneziano e uno straniero, durante un giro in città con le compagne di classe.

I due l’hanno trascinata in un sottoportico con la forza, senza essere visti dagli altri compagni e dai passanti. Uno dei due avrebbe fatto da palo, mentre l’altro tentava di stuprarla.

Per fortuna, un compagno di classe si è reso conto di quanto stava accadendo, ha raggiunto la ragazza nel sottoportico ed è riuscito a mettere in fuga i suoi aggressori.

Un gesto eroico che ha evitato una tragedia ancora più grande. La 14enne è stata poi raggiunta da polizia, insegnanti e compagni: era fortemente traumatizzata e in stato di choc.

Scioccate anche le amiche che si trovavano con lei al momento dell’aggressione. La classe, una terza media, si trovava a Venezia in gita scolastica.

La 14enne non potrà mai dimenticare quanto accaduto, ma fortunatamente l’intervento del compagno di classe, che ha messo in fuga i due aguzzini, ha evitato che la violenza potesse consumarsi del tutto.

Resta da capire se la polizia riuscirà a identificare i due aggressori, che secondo la descrizione fornita dalla ragazzina e dalle sue compagne erano uno del luogo, uno veneziano, l’altro probabilmente di nazionalità straniera.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI