Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

“Salvini e Renzi oggi sposi”, il murales comparso nel giorno di San Valentino a Milano

Immagine di copertina

“Salvini e Renzi oggi sposi”, il murales comparso nel giorno di San Valentino a Milano

A Milano nel giorno di San Valentino è comparso un murales che ritrae il “matrimonio” tra Renzi e Salvini, celebrato da Verdini. L’opera, realizzata dalla street artist Cristina Donati Meyer, è una provocazione che arriva nelle ore in cui circola lo scenario di un presunto accordo tra i due Mattei che punterebbe a far cadere il governo Conte.

L’opera, intitolata “San Valentino a Palazzo”, è stata affissa su un muro in Ripa di Porta Ticinese angolo Via Valenza a Milano. Una foto del murale è stata pubblicata su Instagram sul profilo dell’artista.

“I due Mattei convolano a nozze grazie ad un Cupido-prete particolare, Denis Verdini, l’allevatore-allenatore del pupo di Rignano e suocero del leader leghista”, si legge nella didascalia. “Da settimane, Matteo Renzi, leder di Italia Viva, cerca visibilità con ogni mezzo e ricatta la propria stessa maggioranza su temi, da sempre cari alla destra, assumendo postura e linguaggio simili all’altro Matteo. Recentemente, la truppa di parlamentari renziani, sottratta al PD, ha votato più volte in sintonia con la destra e i leghisti”.

“Anche senza cedere al facile complottismo, non è improbabile delineare lo scenario, prossimo futuro, di un accordo sottobanco tra i due Mattei che porti ad elezioni anticipate e ad una legge elettorale favorevole al gruppuscolo di “Italia Viva”, con soglia di sbarramento al 3%”, prosegue l’artista. “La politica, a destra e a sinistra, non ha più alcuna linearità, coerenza e trasparenza. Si è ridotta a congiure di palazzo e di potere. Compito della cultura e dell’arte, deve essere quello di smascherare e ridicolizzare questi giullari del potere che, nella storia del Paese, avranno la menzione che si dedica al volo di una mosca o al transito di una meteora gasosa”.

Leggi anche:

Il potente murale di Banksy che celebra San Valentino con un cuore che sanguina

Conte sfida Renzi: il piano del premier per evitare la caduta del governo

Il commento di Salvini all’ipotesi di un nuovo governo con Renzi alleato della Lega

L’EDITORIALE – Italia Viva Morta: oggi Renzi è l’ombra di se stesso e le sta sbagliando tutte (di Giulio Gambino)

Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Milano / Milano, alta tensione nel centrodestra: Salvini e Berlusconi devono scegliere tra Lupi e Albertini
Cronaca / “Vietato vestirsi da prostituta”: fa discutere il regolamento leghista di un comune del milanese
Milano / 25 Aprile: che mondo sarebbe senza Liberazione? Il video con Massimiliano Loizzi e Cochi Ponzoni
Milano / Milano, Salvini telefona ad Albertini: “Sfida tu Sala”. Ma i sondaggi bloccano l’ex sindaco
Milano / Elezioni comunali, Milano: gli errori della sinistra e una città da ricostruire dopo il Covid (di Louise and Me)
Milano / Regione Lombardia: Mirabelli annuncia un’interrogazione sulla nomina di Cordone
Cronaca / San Siro, le radici del disagio: nel buio della politica, l’unica luce è il volontariato