Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Interviste

Sgombero campo rom Giugliano, Ass. 21 luglio: “Ecco cosa rischia l’Italia se non rispetta la decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo” | VIDEO

La Corte di Strasburgo ha intimato al governo italiano di assicurare un alloggio temporaneo alle famiglie sgomberate da un campo rom vicino Napoli

Sgombero campo rom Giugliano sentenza | La Corte europea dei diritti dell’uomo, con sede a Strasburgo, ha intimato al governo italiano di assicurare un alloggio temporaneo a 10 bambini e ai loro genitori sgomberati da un campo rom a Giugliano, nella città metropolitana di Napoli.

La notizia della decisione della Corte è stata commentata da Matteo Salvini. “La Corte Europea vuole obbligarci a dare le case ai Rom? Ahahahahah. Motivo in più per votare Lega domenica!!!”,, ha scritto sui social il vicepremier e ministro dell’Interno.

TPI ha intervistato sul caso Aurora Sordini, legale di Associazione 21 luglio e curatrice del ricorso (si veda sopra l’intervista video).

Lamiere, rifiuti e container abbandonati: ecco come vivono le 73 famiglie rom sgomberate a Giugliano | REPORTAGE

Sgombero campo rom Giugliano sentenza: cosa ha stabilito la Corte Edu

Dopo lo sgombero del campo rom di Giugliano avvenuto lo scorso 10 maggio senza una soluzione abitativa degna per le famiglie, il 16 maggio l’Associazione 21 luglio ha presentato un ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo, preceduto dalla richiesta di applicazione di “misure provvisorie” da parte della Corte.

Le misure provvisorie corrispondono, nel diritto italiano, alla richiesta di un’azione cautelare, al fine misure di non pregiudicare il diritto dei ricorrenti.

Venerdì 17 maggio, dopo la richiesta di ulteriori approfondimenti sia ai ricorrenti sia al governo italiano, è arrivata la decisione della Corte, che è stata favorevole ai ricorrenti.

“La Corte ha riconosciuto che ai ricorrenti, ai loro famigliari e ai minori venga data una soluzione alternativa alloggiativa adeguata e che sia tutelata l’unità delle famiglie, cioè che i minori non vengano separati dai genitori”, spiega l’avvocato Sordini a TPI.

Sgombero campo rom Giugliano sentenza: chi ha fatto ricorso

I ricorrenti sono tre famiglie di origine bosniaca e di etnia rom che vivono nel territorio di Giugliano da oltre 20 anni e che sono state ripetutamente vittime di sgomberi forzati.

Due dei tre ricorrenti hanno figli minori dai 2 ai 16 anni.

Sgombero campo rom Giugliano sentenza: cosa succede adesso

Ma cosa accadrà se l’Italia non attuerà le misure intimate dalla Corte? “Sicuramente in fase di decisione del ricordo l’Italia rischia una seria condanna”, spiega Sordini . “Per la violazione minimo degli articoli 8, 3 e 14 della Convenzione europea”.

Sgombero campo rom Giugliano, i parlamentari Magi, Nugnes e Sarli: “Serve intervento della Protezione civile” | VIDEO

Sgombero campo rom Giugliano, padre Alex Zanotelli a TPI: “Famiglie trattate peggio degli animali” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Messina Denaro: “Sono inca**ato, in tv raccontano balle su di me”
Cronaca / Muore a 20 anni dopo aver mangiato un tiramisù vegano: era allergica al latte
Cronaca / Disoccupato, gli tagliano il gas perché la bolletta è troppo alta: salvato dalla donazione di una coppia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Messina Denaro: “Sono inca**ato, in tv raccontano balle su di me”
Cronaca / Muore a 20 anni dopo aver mangiato un tiramisù vegano: era allergica al latte
Cronaca / Disoccupato, gli tagliano il gas perché la bolletta è troppo alta: salvato dalla donazione di una coppia
Cronaca / Svuota le slot machine e tiene per sé l’importo: sequestrati 700mila euro
Cronaca / Insulti a Falcone, la sorella del giudice sugli audio di Matteo Messina Denaro: “Provo solo disgusto”
Cronaca / Spray sulla figlia di 16 mesi per farla ricoverare: “Possibile depressione post-parto”
Cronaca / Palermo, uomo tenta il suicidio dal ponte, i carabinieri lo salvano: “Si risolve tutto, ti aiutiamo noi”
Cronaca / Lecco, donna trovata morta in auto sulle rive del lago: il corpo sui sedili posteriori di un’auto
Cronaca / “Qui entrano solo i nativi della zona”: ragazza nera respinta all’ingresso di una discoteca a Pordenone
Cronaca / Cospito, l’avvocato chiede a Nordio di decidere subito sul 41bis: “Altrimenti morirà”