Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

La risposta tagliente di Valentina Ferragni agli insulti sul suo corpo “sbagliato”

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 2 Lug. 2019 alle 16:53 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:23
0
Immagine di copertina
Valentina Ferragni. Credit: Instagram/Valentina Ferragni

La risposta di Valentina Ferragni agli insulti

Valentina Ferragni è stata oggetto di pesanti accuse negli ultimi giorni. Al centro degli attacchi, il suo corpo. Per molti, infatti, la sua fisicità non sarebbe quella ideale per fare la fashion blogger. La sorella più piccola di Chiara Ferragni, però, si è fatta coraggio e ha risposto alle accuse che le sono state mosse da tanti.

Prima di lei l’aveva fatto la sorella. L’influencer di Cremona – la maggiore delle due – ha pubblicato alcune storie in cui parla del bodyshaming e invita i suoi follower ad apprezzarsi per quello che sono.

Sia Chiara che Valentina condividono il commento che una follower ha lasciato sotto a un post della influencer più giovane, in cui si moltiplicavano gli attacchi al suo fisico.

Nel post la fan di Valentina Ferragni fa notare come il più delle volte i commenti più violenti nei confronti delle donne arrivino proprio da altre donne.

Queste donne, per la ragazza, “mandano a rotoli tutto ciò per cui combattiamo da sempre, alimentando gli stereotipi che noi Donne cerchiamo di combattere. Proprio quegli stereotipi che portano ragazze ad una malattia grave come l’anoressia o addirittura al suicidio, perché prese in giro per il loro corpo”.

La risposta di Valentina Ferragni agli insulti | La giovane fashion blogger ringrazia i fan

Valentina si mostra in tutta la sua naturalezza davanti all’obiettivo. Senza un filo di trucco, la giovane influencer ha deciso di spendere cinque minuti della sua mattinata parigina per affrontare il problema.

“Come prima cosa, volevo ringraziare tutte le ragazze che mi hanno scritto in queste ore, mandandomi molti messaggi positivi. Volevo ringraziarvi perché non è scontato scrivere un messaggio a un’altra persona, online. E poi volevo farvi un discorso che ho già fatto l’anno scorso”, continua la fashion blogger.

“Come sempre io non me la prendo quando una persona critica il modo in cui mi vesto o il modo in cui mi pongo, perché non posso piacere a tutti: l’ho imparato sulla mia pelle negli anni. Scrivere un messaggio in cui si dice ‘quest’abito non ti valorizza’ o ‘mi piace di più quando sei in jeans e maglietta’ è assolutamente normale. Partiamo dal presupposto che io non critico questo tipo di messaggio, perché lo trovo coerente”, spiega Valentina.

La risposta di Valentina Ferragni agli insulti | L’attacco alla normalità

“La cosa per cui mi sento di mandare un messaggio adesso – e sarà l’inizio di una lunga serie durante l’estate – è che mi fa molto strano che veniamo molto attaccate per il nostro aspetto fisico. Quando mi ritengo una persona normale, che mangia in modo normale, mi concedo delle cose ogni tanto, altre volte sto attenta a quello che mangio. Ingrasso, dimagrisco in base ai periodi, ma mi sento una ragazza normale e, come avevo detto anche l’anno scorso, mi fa molto dispiacere che critichiamo tanto tutte le persone che vediamo in televisione, anche qua su Instagram, sul fatto che non ci sia più naturalezza e tutti hanno dei fisici finti e poi quando uno ha un fisico normale viene criticata perché non sta bene”.

Valentina Ferragni. Credit: Instagram/Valentina Ferragni

La risposta di Valentina Ferragni agli insulti | Imparare ad amare i difetti

“Tutte nasciamo con dei pregi e con dei difetti”, continua la giovane Ferragni. “Tutte cerchiamo di migliorare i nostri difetti ed è giusto anche accettarci per come siamo. Io stessa ho delle cose che mi piacciono ed altre cose che non mi piacciono e cerco nel tempo di migliorare quello che non mi piace, ma allo stesso tempo di accettarlo. Perché siamo umane. Nessuna di noi è perfetta e anche quelle che noi reputiamo perfette, non si sentono perfette”, aggiunge l’influencer.

“Impariamo ad amarci di più, evitiamo di ascoltare le cavolate che vengono dette sul nostro conto, sui nostri fisici. Io mi piaccio, ma ci sono dei giorni in cui non mi piaccio. Nel tempo ho imparato ad amare i miei difetti. Anzi, più che amare, ci sto lavorando ogni giorno. La cosa che mi dispiace è che la mia normalità venga vista come non normalità. Mi dispiace quando vedo le ragazze che vedono in me una ragazza sana, che sta bene, che mangia, non si trattiene e vive la sua vita positiva e si deve sentire sbagliata. Io non mi sento sbagliata, non voglio che nessuna di voi si senta in difetto se pesate cinque chili in più, cinque chili in meno. Siete belle lo stesso. Quindi imparate ad amarvi, imparate ad amare i vostri pregi e i vostri difetti e ascoltate solo le persone che vi sono vicine”.

“Imparare ad amarsi non è una cosa scontata. Non fatevi buttare giù da queste persone che utilizzano i social per sputare sentenze”, conclude la giovane Ferragni.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.