Udine: uomo irrompe ubriaco in una riunione degli alcolisti anonimi e insulta tutti i presenti

Di Marco Nepi
Pubblicato il 26 Mar. 2019 alle 16:09 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:13
0
Immagine di copertina

Il 25 marzo è stato un lunedì un po’ particolare per la città di Udine, dove si sono verificati due diversi episodi con un elemento in comune: l’ubriachezza molesta.

Entrambe le situazioni sono degenerate e hanno richiesto l’intervento dei carabinieri.

Per quanto riguarda il primo episodio, senza dubbio il più “esilarante”, questo si è verificato all’interno di un centro di assistenza per alcolisti anonimi. Un uomo si è presentato a una delle riunioni del centro completamente ubriaco e ha iniziato ad urlare contro le persone presenti.

L’uomo, che ha proprio fatto “irruzione” all’interno del centro di trattamento udinese dove ci si occupa appunto di offrire assistenza a persone con problemi di dipendenza dall’alcol, è stato subito invitato ad uscire dalla stanza e ad allontanarsi dal centro.

L’individuo ha opposto resistenza e a quel punto si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri per invitarlo ad andarsene. Quando però i militari sono giunti sul posto, l’uomo era già andato via.

Il secondo episodio molto simile, invece, è accaduto all’interno di una pizzeria al taglio: un uomo è entrato dentro il locale in evidente stato di ebbrezza ed ha iniziato a disturbare sia i clienti della pizzeria che il personale in servizio, che ha chiamato i Carabinieri.

La pattuglia, giunta dopo poco dalla richiesta di intervento, ha subito identificato l’uomo, un cittadino di origini ghanesi che all’inizio si è rifiutato di fornire le proprie generalità agli agenti.

A quel punto la pattuglia lo ha condotto in caserma dove l’uomo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.