Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Sanremo 2019, l’ex moglie di Baglioni risponde a Pio e Amedeo con uno scatto bollente: “La panciera può attendere”

Paola Massari è stata la musa ispiratrice di "Questo piccolo grande amore"

Di TPI
Pubblicato il 10 Feb. 2019 alle 00:00 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:28
0
Immagine di copertina
Paola Massari

SANREMO 2019 PAOLA MASSARI – Sul palcoscenico dell’Ariston, il 6 febbraio 2019, Pio e Amedeo avevano affermato: “Claudio (Baglioni, ndr), Questo piccolo grande amore ha rutt’ ‘u c***o! Sono passati 47 anni, c’era la lira e la gente si eccitava ancora sul Postalmarket. La ‘ragazza con la maglietta fina’ ora ha la panciera”. Un riferimento, quello dei comici, non solo alle continue esibizioni del cantante a Sanremo, ma anche alla donna che ha ispirato per tanti anni il musicista: Paola Massari.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

L’ex moglie di Baglioni, però, non è rimasta in silenzio. E su Instagram ha pubblicato una foto di lei nuda – coperta solo dai lunghi capelli – con sotto la didascalia: “La panciera può attendere”.

Una risposta piccante quella di Massari per la quale il direttore artistico del Festival della canzone italiana scrisse, nel lontano 1972, una delle canzoni d’amore più belle di sempre, Questo piccolo grande amore. La donna, che ha 63 anni, ha mostrato un fisico asciutto e invidiabile.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019, Pio e Amedeo a Claudio Baglioni: “Se dici ‘Prima gli italiani’, il Festival lo presenterai di nuovo tu” | VIDEO

Chi è Paola Massari

Conosciuta come “La musa di Baglioni”, Paola Massari è una cantautrice italiana nata a Roma nel 1955. Dopo essersi diplomata all’Istituto superiore di Cinematografia e Televisione, incontra Claudio nel 1971 alla Mostra elettronica dell’Eur.

A seguito delle prime collaborazioni con il musicista, Massari sposa Baglioni il 4 agosto 1973 con una cerimonia segreta in una cappella privata di una villa romana. Del matrimonio si saprà solo cinque anni dopo.

Nel 1982 nasce il loro unico figlio, Giovanni, a cui il cantante dedicherà Avrai. Paola, intanto, scrive testi e canzoni con Baglioni. Nel 1993 viene finalmente pubblicato il suo primo disco, Il vento di Matteo, ispirato al romanzo Il segreto del bosco di Dino Buzzati.

Diciotto anni dopo cura una raccolta di racconti dedicata da Baglioni al figlio – e dal titolo L’invenzione del naso e altre storie – fiabe pensate dal cantante durante i tour e spedite via fax a casa.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019 news e anticipazioni | Cantanti | Canzoni | Ultime notizie

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.