Salvini furioso con la Rai: c’entra la pornostar Valentina Nappi

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 21 Giu. 2019 alle 09:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:29
0
Immagine di copertina
Valentina Nappi e Matteo Salvini

Salvini Valentina Nappi Rai Radio 2 | Ci sono un ministro, un’attrice porno e una radio pubblica. Potrebbe essere l’inizio di una barzelletta, o l’intreccio da cui parte la trama di un film. Invece è la storia vera che coinvolge il ministro dell’Interno Matteo Salvini, la porno star Valentina Nappi e, da ieri sera giovedì 20 giugno, anche Rai Radio 2.

Martedì 18 giugno Valentina Nappi ha pubblicato sul suo profilo Twitter l’ennesima provocazione nei confronti del leader della Lega:

“Se Matteo Salvini è cristiano io sono vergine”, ha scritto, suscitando una bufera sul web e l’indignazione dei fan di Salvini, che hanno preso le difese del loro Capitano.

salvini valentina nappi rai radio 2
Valentina Nappi, Twitter

La risposta del leader della Lega- con gli immancabili bacioni in allegato, è ovvio- non si è fatta attendere molto.

Matteo Salvini non se l’è presa solo con la pornostar, che già in passato aveva esternato la sua disapprovazione nei confronti del vicepremier, ma anche con Rai Radio 2.

Salvini Valentina Nappi Rai Radio 2 | A Salvini non è infatti sfuggito il like dell’emissione al post della Nappi. Giovedì sera, il politico ha risposto così:

“Caspita, contro di me addirittura la contessa Valentina Nappi (celebre artista del porno) con il Like di Rai Radio 2, pagata da tutti gli Italiani. Avanti col sorriso, bacioni alla Vale e a Radio Rai”. 

salvini valentina nappi rai radio 2
Matteo Salvini, Twitter

Dal canto suo, Rai Radio 2 ha voluto dire la sua durante la notte. Sul profilo Twitter dell’emissione si legge:

“Il nostro account Twitter è stato utilizzato in modo fraudolento. Stiamo effettuando tutte le segnalazioni del caso alle autorità competenti”.

salvini valentina nappi rai radio 2
Rai Radio 2, Twitter

Rai Radio 2 prende quindi le distanze da quel like che, tuttavia, è partito proprio dal suo profilo Twitter.

Intanto, Valentina Nappi, fra un video porno e l’altro, rilancia la provocazione nei confronti di Rai Radio 2:

“Perché Rai Radio 2 ha paura” scrive, ripostando un video che tempo fa aveva fatto il giro del web in cui si vede una manifestante anti-Salvini farsi sequestrare il telefono dalle forze dell’ordine.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.