Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Gaffe di Matteo Salvini: “Prima l’Italia”, ma l’immagine è di una località francese

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 13 Mag. 2019 alle 07:50 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:46
0
Immagine di copertina
La locandina degli appuntamenti di domenica 12 maggio di Matteo Salvini tra Liguria e Piemonte. Credit: Facebook

Gaffe per Matteo Salvini e il suo staff. Il vicepremier leghista scivola su una locandina e viene travolto dalle polemiche. Siamo in piena campagna elettorale e il ministro dell’Interno, come è solito fare, prima di ogni spostamento avvisa i suoi sostenitori, con post sui social e locandine del luogo in cui si recherà.

L’ultimo viaggio di Matteo Salvini, quello di domenica 12 maggio, è stato tra la Liguria e il Piemonte. Prima tappa la città ligure di Sanremo. Per allertare i suoi supporters, il ministro dell’Interno ha diffuso sul web una locandina con tutti gli appuntamenti. Il faccione sorridente del vicepremier leghista in primo piano, la scritta in maiuscolo dello slogan ormai noto a tutti “Prima l’Italia” e poi il logo della Lega – Salvini premier che campeggia su un cielo limpido di una località marina.

Sanremo? Una cittadina qualsiasi della costa ligure? Macché. In barba al motto “Prima l’Italia e gli italiani”, quella raffigurata sulla locandina di Salvini è Mentone, ridente cittadina situata in Costa Azzurra.

Ovviamente il dettaglio non è passato inosservato e gli utenti sui social si sono fatti sentire. Nei commenti sotto al post si sono moltiplicate le prese in giro e l’ironia per un errore tanto grossolano quanto imbarazzante per un personaggio politico che predica insistentemente la necessità di mettere davanti a tutto l’Italia e l’italianità. Insomma, una brutta figura a cui lo staff del vicepremier leghista ha cercato di mettere una toppa cambiando in fretta e furia lo sfondo incriminato.

Subito la località marina di Mentone è stata sostituita dall’italica Sanremo, ma il guaio ormai era fatto. E si sa, il web non perdona. Così il post di Salvini ha fatto il giro dei social incassando il sarcasmo e l’ironia immancabili del web.

Non era mica “prima gli italiani”: Salvini e la gaffe del tweet sulla pasta

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.