Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

L’ex fidanzato di Chiara Ferragni zittisce Briatore che aveva attaccato la blogger

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 18 Apr. 2019 alle 14:50 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:57
0
Immagine di copertina

Non si placano le polemiche a distanza tra l’imprenditore Flavio Briatore e la blogger Chiara Ferragni iniziate domenica scorsa durante la trasmissione di Massimo Giletti Non è l’Arena.

Il manager aveva espresso con parole dure il suo giudizio sugli influencer: “Voglio capire chi dà 600 euro a ‘sti deficienti“. Il riferimento, anche se non direttamente esplicito, era proprio alla Ferragni e al costo per partecipare a un suo corso di make-up.

Sul caso è intervenuto anche l’ex fidanzato e manager della 31enne cremonese, Riccardo Pozzoli, che ha preso le difese della blogger da oltre sedici milioni di follower. Era stato proprio lui, diversi anni fa, a lanciare la Ferragni con il blog The Blond Salad.

L’imprenditore e startupper è intervenuto alla trasmissione radio Non Stop News in onda su “Rtl 102.5“: “Quella cifra non era legata solo alla possibilità di scattare una foto, ma ad una giornata con una serie di contenuti tra cui la partecipazione ad un corso. Non si può giudicare in maniera così ferma l’intenzione da parte degli utenti di partecipare ad una masterclass di beauty make up”.

Pozzoli non ci sta e aggiunge: “Magari non è una passione condivisibile da tutti, ma non la sminuirei ad un selfie.  Non c’entro nulla con l’organizzazione di questi eventi, non lo dico perché piccato sul personale, ma trovo sbagliato esprimere questo tipo di giudizi senza avere piena conoscenza di quello che è successo”.

A questo punto c’è da aspettarsi una controreplica di Briatore?

Briatore massacra Chiara Ferragni

“Basta con l’ossessione del posto fisso, giovani osate!”: parla il manager Riccardo Pozzoli, ex di Chiara Ferragni

Chi è Riccardo Pozzoli: l’ex di Chiara Ferragni che l’ha aiutata ad avere successo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.