Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Il ragazzo che ha mandato 14mila mail per trovare il lavoro che sognava

Andrea Michelon sognava di diventare direttore della fotografia di una produzione cinematografica. E alla fine la perseveranza ha vinto

Di TPI
Pubblicato il 30 Apr. 2017 alle 14:13 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:50
0
Immagine di copertina

Voleva il lavoro dei suoi sogni e alla fine, 14mila mail più tardi, l’ha ottenuto. È la storia di Andrea, 26enne padovano che sognava di entrare nel mondo della fotografia cinematografica, e ha inseguito il suo sogno, mail dopo mail.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Oggi Andrea lavora in grandi produzioni come Red Cup 2 (con Sean Connor), Wonder Woman (con Sam Barnes), Star Wars, American Assassins (con Ben Appleton) e Mission Impossible. La sua strategia per trovare lavoro è stata quella di inviare messaggi a vari direttori della fotografia, come ad esempio Luca Bigazzi, che ha lavorato a La Grande Bellezza di Sorrentino, finché qualcuno non gli avesse risposto.

“Non esiste un ufficio di collocamento per gli aspiranti assistenti alla fotografia o alla macchina da presa – racconta il ragazzo in un’intervista al Mattino di Padova – è un mondo chiuso che vive di passaparola e tutto sta nel trovare i contatti”.

“Ho inviato sei email a Bigazzi”, racconta Andrea. “Ho scoperto la sua casella di posta provando tutte le combinazioni possibili tra nome e cognome. Grazie a Luca ho passato quattro settimane sul set, poi l’ho seguito come ospite a Roma per un altro lavoro. È stato lui a consigliarmi Londra che in questo momento è la madre del cinema internazionale”.

Appena arrivato a Londra si è arrangiato, come molti, svolgendo lavori occasionali. E nel frattempo continuava a mandare mail, nella speranza di ottenere il contatto giusto e arrivando a scrivere a 1.700 persone.

“Vivi con il telefono all’orecchio sperando in una chiamata. Le chiamate possono arrivare a qualsiasi ora, anche in piena notte”, racconta ancora.

Tutto inizia a Venezia, racconta Business Insider. “Sono uscito dalla stazione ferroviaria e mi sono trovato di fronte il set di The Tourist, il film con Johnny Depp e Angelina Jolie. Era impressionate. Una macchina organizzativa che mi ha sbalordito. Non sono andato a lezione e sono rimasto a vedere le riprese”. Fu lì che Andrea decise che avrebbe fatto il direttore della fotografia.

Presto lavorerà sul set di Red Sparrow, il thriller diretto da Francis Lawrence, con Jennifer Lawrence, dopo aver acquisito esperienza su altri grandi set.

“Vorrei mettere da parte dei soldi per frequentare una scuola di cinema e diventare direttore di fotografia. Ma ho anche un altro sogno, più grande: portare la grande industria cinematografica in Italia”, racconta ancora.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.