Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Dieci euro se vuoi provarti le scarpe: la guerra di un negozio ai furbetti di Amazon

"Basta prove gratis in negozio se poi compri lo stesso prodotto online"

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Gen. 2019 alle 10:28 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 09:04
0
Immagine di copertina
Vuoi provarti le scarpe? Devi pagare 10 euro.
I titolari del negozio di scarpe Mara’s nel centro di Sarzana, in Liguria, hanno deciso di far pagare 10 euro a chi prova le Dr. Marteens, Mou, Sauçony e Ugg. In caso d’acquisto la somma viene poi detratta. L’obiettivo? La lotta all’Amazon selvaggio. I proprietari vogliono disincentivare le donne dal venire in negozio a provare scarpe per poi comprarle a prezzo scontato online.
L’iniziativa è di un commerciante di Sarzana, Giulio Soresina, che da 33 anni gestisce due negozi nel centro della città. Un modo per disincentivare chi entra in negozio per provare scarpe o abiti e poi ordina il prodotto via internet risparmiando.

L’idea del negoziante della cittadina in provincia di La Spezia è stata annunciata con tanto di cartello sul negozio Mara’s. “C’era chi tornava più volte, provava, misurava, fotografava e poi non comprava”, spiega il commerciante. “La mia è stata una provocazione, ma non ne potevamo più. Siamo arrivati a far provare 14 paia di scarpe in una mattina allo stesso presunto cliente senza venderne uno. Ho piazzato il cartello per allontanare i furbi – dice Soresina – e da quando chiedo 10 euro, tanti se ne sono andati e le vendite sono aumentate”.

Adesso il negozio guadagna di più e i clienti tornano a fare delle sane chiacchierate prima di acquistare le scarpe.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.