Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Così William ha salvato Harry dalla depressione e dagli attacchi di panico dopo la morte di Diana

Immagine di copertina
Lady Diana, William e Harry

William ha salvato Harry dalla depressione dopo la morte di Lady Diana

Il principe William e il fratello Harry si sono dovuti sostenere a vicenda all’indomani della morte della madre, Lady Diana, e, secondo quanto scrivono i tabloid britannici, sarebbe stato il primo a evitare che il fratello minore cadesse in depressione.

La fine di agosto, ogni anno, per la famiglia reale britannica significa riaffrontare ancora il dolore profondo per la scomparsa della principessa Diana. Era il 31 agosto del 1997 quando la Principessa triste moriva in un tragico incidente a Parigi.

Oggi, 22 anni dopo quella immane tragedia, William e Harry riescono ad affrontare il vuoto lasciato dalla madre tanto amata, anche grazie all’amore delle loro famiglie. Negli mesi e negli anni che sono seguiti all’improvvisa morte della principessa Diana, però, la vita non è stata affatto semplice per loro.

Il principe William ha raccontato per la prima volta del disturbo mentale di cui ha sofferto

È stato soprattutto il secondogenito di Carlo e Diana, il principe Harry, a soffrire particolarmente per la scomparsa della madre. In un’intervista rilasciata nel 2017, Harry ammise di aver cancellato Diana dalla sua vita, ma probabilmente quella era stata solo una reazione al dolore.

Secondo quanto si legge sui tabloid britannici, dopo quel momento Harry piombò nel baratro della depressione. Non soltanto: gli attacchi di panico erano sempre più frequenti, come se il dolore si affacciasse così nella vita di Harry. A rendersi conto che la salute del principe andava peggiorando fu il fratello maggiore.

Il principe William, infatti, fu determinante per la salvezza del fratello minore. William notando che Harry non stava bene, lo invitò ad andare da uno psicologo. Solo in quel modo il secondogenito di Carlo e Diana riuscì a salvarsi dal dolore.

Furono quelli gli anni del cambiamento. Harry, da sempre il più scapestrato dei due fratelli, da quel momento in poi mise la testa a posto. Non solo uscì dalla depressione, ma riuscì ad affrontare il dolore per la mancanza della madre e, soprattutto, a trovare l’amore, quello vero con quella che sarebbe diventata sua moglie: Meghan Markle.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision