Sta per essere messa sul mercato la prima barbie con il velo islamico

La compagnia Mattel lancerà nel 2018 una versione "islamica" della celebre bambola, che avrà le fattezze della schermitrice statunitense Ibtihaj Muhammad

Di Emma Zannini
Pubblicato il 14 Nov. 2017 alle 15:40 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:37
0
Immagine di copertina

La compagnia Mattel ha messo sul mercato la prima barbie in assoluto con un hijab, il velo utilizzato dalle donne islamiche per coprire il capo e le spalle. La bambola avrà le fattezze  della schermitrice olimpica Ibtihaj Muhammad, prima atleta statunitense di fede musulmana a gareggiare con il velo. La bambola rientra in una linea lanciata da Mattel e chiamata “Shero”, dedicata a donne che sono fonte di ispirazione nel loro campo e che include anche la regista Ava DuVernay, la modella Ashley Graham e molte altre.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Ibtihaj ha posato assieme alla barbie durante l’evento dedicato alle donne dell’anno della rivista Glamour, e si è dimostrata entusiasta. Alla rivista People infatti ha dichiarato di essere particolarmente eccitata per questa partnership con un brand che da sempre rende onore a donne che rompono barriere e i cui obiettivi hanno un impatto culturale sul futuro.

L’atleta ha lavorato passo per passo con Mattel per realizzare la barbie, dotata di un vero e proprio corredo da scherma con tanto di casco apposito tenuto sottobraccio e con il nome di Ibtihaj scritto sul retro, e dichiara di essersi impegnata affinché la bambola raffigurasse realisticamente le sue fattezze. In particolare, la schermitrice riteneva fondamentale la presenza di tre elementi nella barbie: le gambe toniche da atleta, l’eye liner, cosmetico per il maquillage degli occhi, e ovviamente l’hijab.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Ritengo che sia rivoluzionario da parte di Mattel prendere posizione nella fase storica che stiamo attraversando. Nessuna barbie prima ha mai avuto un hijab, sono davvero emozionata e sono contenta anche per tutte le bambine che ora potranno comprare una bambola che porta il velo come loro, o come la loro madre o una loro conoscente” ha detto l’atleta a People.

Mattel, che produce bambole da 58 anni, metterà in vendita la barbie nell’autunno del 2018, e IbtihajMuhammad, che aveva partecipato alle Olimpiadi del 2016, ha già in mente quale potrebbe essere la prossima bambola lanciata dalla ditta: Malala Yousafzai, la giovane attivista pakistana vincitrice del premio Nobel per la pace per il suo impegno in favore del diritto all’istruzione delle ragazze musulmane, e scampata ad un agguato ai suoi danni organizzato dai talebani nel 2012.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.