Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Le migliori piattaforme di crowd work per arrotondare lo stipendio

Immagine di copertina
Le migliori piattaforme di crowd work. Credit: Pixabay

Non sempre lo stipendio di una persona basta per soddisfare tutte le sue necessità. La risposta della società moderna è il crowd work. Ecco quindi le migliori piattaforme

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’Inps e dal ministero dell’Economia, nel 2017 il reddito medio di un italiano eradi 20.940 euro all’anno, pari a 1.745 euro al mese.

Nonostante la dura crisi economica che l’Italia ha vissuto e sta continuando a vivere, i dati sono in crescita rispetto agli anni passati.

Ma non sempre lo stipendio di una persona basta a sostenere economicamente una casa, una famiglia, dei figli, o ad organizzare dei viaggi.

Per sopperire a questo problema, è nato il crowd work, letteralmente tradotto “lavoro nella folla”, che si serve di piattaforme digitali dove intere imprese o singole persone mettono a disposizione della gente le richieste di lavoro.

Per svolgere una mansione di crowd work basta iscriversi a una delle piattaforme, sapere l’inglese, ed essere creativi: il lavoro, infatti, lo ottiene chi presenta il miglior progetto in risposta ad una data richiesta.

Tra le centinaia di piattaforme digitali disponibili online, ecco le più affidabili:

BestCreativity

piattaforme crowd work
BestCreativity, una delle piattaforme di crowd work. Credit: BestCreativity

BestCreativity è la prima piattaforma di crowd work per i lavori creativi nata in Italia.

La piattaforma offre un terreno fertile per copywriter, grafici, art director, videomaker e illustratori professionisti, o studenti che vogliono fare pratica.

Alcune delle richieste più frequenti sono la creazione di loghi per le aziende, di illustrazioni per le copertine dei libri, di landing page, o l’invenzione di slogan pubblicitari e naming di un’azienda.

I principali datori di lavoro sono piccole aziende e start-up.

BeCrowdy

piattaforme crowd work
BeCrowdy, una delle piattaforme di crowd work. Credit: BeCrowdy

BeCrowdy è una piattaforma di raccolta fondi, il cui scopo è quello di finanziare i progetti più creativi.

Il sito è adatto soprattutto per gli aspiranti registi, sceneggiatori, scrittori o organizzatori di eventi.

L’unica cosa da fare, una volta ideato il progetto, è creare una buona presentazione per fare in modo che le persone ne siano attratte e decidano di finanziarlo.

Topcoder

piattaforme crowd work
Topcoder, una delle piattaforme di crowd work. Credit: Topcoder

Topcoder è la piattaforma di crowd work più grande del mondo, e tra i suoi datori di lavoro risultano aziende della portata di NASA, eBay o IBM, difficilmente raggiungibili altrimenti.

Ogni azienda pubblica la sua challenge sulla piattaforma, gli utenti inviano le proprie proposte, e il prescelto avrà il compito di realizzare il progetto.

GoPillar

piattaforme crowd work
GoPillar, una delle piattaforme di crowd work. Credit: GoPillar

GoPillar è una piattaforma ideata per i giovani architetti.

Inserendo il proprio portfolio sul sito, è più facile essere rintracciati dai clienti, oltre alla possibilità di partecipare ai contest o di presentare i propri progetti.

Twago

piattaforme crowd work
Twago, una delle piattaforme di crowd work. Credit: Twago

Twago è la piattaforma di crowd work perfetta per chi è esperto in traduzioni, marketing, graphic design e programmazione.

In questo caso non è la piattaforma a lanciare sfide o offrire spunti su cui lavorare, ma è necessario caricare online il proprio progetto nella speranza di essere assunti.

| Secondo uno studio, iniziare a lavorare prima delle 10 di mattina è una forma di tortura |

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision