Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Chi è pessimista tende a votare populisti: i risultati del rapporto 2019 sulla felicità

Immagine di copertina

Chi è infelice ha più probabilità di votare per i partiti populisti: questa la conclusione del rapporto mondiale sulla felicità del 2019 redatto da un gruppo di ricercatori guidati dall’economista americano Jeffrey Sachs.

I risultati della ricerca sono stati presentati all’Università Bocconi il primo aprile 2019.

“Il grado di felicità di un individuo determina la scelta di voto anche più della sua condizione economica”, ha spiegato agli studenti il ricercatore Emmanuel Del Neve.

Lo”studio eccezionale” appena terminato è partito dall’analisi dell’ultimo voto negli Stati Uniti: secondo quanto emerso dai dati analizzati, a votare per Donald Trump sono stati i cittadini meno soddisfatti della loro vita.

“Certamente la condizione economica è importante e influisce sul modo di votare, ma nulla è più rilevante del grado di felicità”, ha aggiunto il ricercatore.

Secondo quanto illustrato alla Bocconi da Del Neve, il legame tra la soddisfazione che si ha nei confronti della propria vita e la scelta di voto si è manifestato anche “in una recente analisi  condotta a proposito del voto francese del 2017. Si è notato che le persone più ricche e più felici non avevano molte probabilità di votare per Marine Le Pen, a differenze di quelle meno felici”.

Per capire quale partito una persona voterà alle elezioni, secondo i ricercatori è importante la risposta alla domanda su come si pensa di essere tra 5 anni.

“Chi è meno ottimista per il futuro tende a votare movimenti populisti. Spesso cerchiamo indicatori oggettivi, come l’economia, ma per una volta il benessere soggettivo è molto importante. L’interpretazione sulla propria condizione si traduce, a volte, in voto per i populisti”, ha affermato Del Neve.

Altro dato da tenere in considerazione nelle previsioni di voto è la soddisfazione per il proprio stato: “L’interesse ad andare a votare è legato alla felicità e al benessere. Più è alta la soddisfazione, più è alto l’interesse alla partecipazione politica”.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision