Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

Perché leggiamo i messaggi e non rispondiamo

Immagine di copertina

Messaggi e mail ormai permettono una comunicazione indiretta sempre più veloce. Ma il paradosso è che più diventano istantanei, più ci inducono a non rispondere

Il fatto che ormai la messaggeria istantanea dei social network e le conversazioni di persona siano considerate quasi sullo stesso piano, è abbastanza palese: entrambi offrono la possibilità di comunicare rapidamente, ma entrambi esigono almeno due persone.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

A domanda deve corrispondere risposta, altrimenti “sarebbe solo un monologo”, come scrive The Atlantic.

Indubbiamente la velocità delle tecnologie che ormai utilizziamo quotidianamente per comunicare è un fattore fondamentale, ma negli ultimi anni siamo passati dalla consapevolezza che potremmo rispondere immediatamente, a quella che non siamo obbligati a farlo.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Abbiamo cominciato a ignorare i messaggi, a lasciare le mail non lette, a non rispondere se non dopo ore o addirittura giorni.

E nonostante “abbiamo già respinto le persone in molti altri modi prima”, afferma Naomi Baron, linguista presso l’American University, la sensazione che chiunque potrebbe risponderci subito provoca in noi ansia e angoscia, specie quando la risposta non arriva.

E il motivo della mancata risposta è che la gente comincia a sentirsi più felice una volta acquisita la capacità e la consapevolezza di poter rispondere quando vuole.

A incrementare l’ansia è il fatto noto che ormai le persone passano moltissimo tempo al telefono: da un sondaggio Pew emerge che il 76 per cento delle persone spegne il suo telefono “raramente” o “mai”.

In più, è ormai socialmente accettato utilizzare il cellulare mentre siamo in compagnia di altre persone, come spiega uno studio di The Atlantic.

E un altro studio di Plos risalente al 2015 afferma che i giovani adulti controllano il loro smartphone una media di 85 volte al giorno.

Questi studi non fanno altro che confermare l’idea che siamo sempre disponibili a rispondere o semplicemente controllare i messaggi, facendoci dimenticare che ci sono moltissimi motivi per cui una persona può non rispondere: impegni, non aver ancora letto il messaggio, non sapere cosa rispondere, e altro ancora.

A volte le persone non rispondono per segnalare deliberatamente che sono infastidite o che non vogliono continuare una relazione.

Altre volte impiegare molto tempo per rispondere è un modo per stabilire una posizione dominante all’interno di una relazione, presentandosi semplicemente troppo occupato e importante per dare un feedback.

Ma più spesso le persone cercano di ignorare il proprio cellulare a causa di un eccesso di mail che non gli permette di lavorare: una ricerca di Radicati mostra che nel 2015 la media americana era di ricevere 88 mail al giorno, e di rispondere a solo 34 di esse.

“Si è creato per le persone un ambiente in cui si avverte che si può rispondere istantaneamente, ma le persone non lo fanno. E questo crea solo ansia”, spiega Sherry Turkle, direttore di Initiative on Technology and Self al Massachusetts Institute of Technology.
Ansia che deriva dalla mancanza di dettagli come le espressioni del viso, l’intonazione e il linguaggio del corpo, fondamentali nelle conversazioni.
Infatti, come scrive Deborah Tannen, linguista all’università di Georgetown, “gli esseri umani cercano sempre di dare e interpretare il significato delle cose. Perché ci sono opzioni tra cui scegliere quando si invia un messaggio, come quale piattaforma usare e come usarla”.
“Ma visto che le tecnologie e le convenzioni per utilizzarle sono così nuove e cambiano così velocemente, anche gli amici intimi e i parenti hanno idee diverse su come dovrebbero essere usate. E poiché i metamessaggi sono impliciti piuttosto che dichiarati, possono essere interpretati in modo parzialmente, o totalmente, erronea”.
Mentre Turkle sottolinea: “Molto spesso ciò che accade è che le persone hanno cinque conversazioni in corso e non possono davvero essere intime e presenti con cinque persone diverse”.
“Il tuo cervello non è uno strumento perfetto per l’elaborazione dei testi. Ma verrà comunque interpretata come se fosse una vera conversazione, e quindi puoi ferire le persone”.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

 

 

Ti potrebbe interessare
Gossip / “Ilary Blasi torna all’università e cambia look”: le indiscrezioni sulla nuova vita della conduttrice dopo la separazione
Gossip / La provocazione di Heidi Klum: Heidi Klum: “Il segreto per non invecchiare? Bevo il sangue giovane di mio marito”
Gossip / Bebe Vio va al mare e sul lettino lascia le protesi: “Torno subito”. La foto è virale
Ti potrebbe interessare
Gossip / “Ilary Blasi torna all’università e cambia look”: le indiscrezioni sulla nuova vita della conduttrice dopo la separazione
Gossip / La provocazione di Heidi Klum: Heidi Klum: “Il segreto per non invecchiare? Bevo il sangue giovane di mio marito”
Gossip / Bebe Vio va al mare e sul lettino lascia le protesi: “Torno subito”. La foto è virale
Gossip / Bambina invita il principe George al suo compleanno. William e Kate rispondono così
Gossip / Alena Seredova si sposa. L’annuncio sui social è super stringato: “Ho detto sì”
Gossip / Claudio Amendola parla della presunta separazione da Francesca Neri: “Non scherziamo”
Gossip / “Wanda Nara ha tradito Icardi con un calciatore sposato”: il divorzio tra i due sarebbe imminente
Gossip / “Noemi Bocchi incinta di Francesco Totti”: l’indiscrezione
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck si separano: cosa c’è dietro la notizia bomba che sta facendo impazzire i social
Gossip / “Ho rischiato di morire soffocata, Wilma mi ha salvata”: la confessione shock di Alessia Marcuzzi