Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Le deputate britanniche scrivono a Meghan Markle: “Stampa fuorviante e coloniale”

Immagine di copertina
Meghan Markle

Le deputate britanniche si schierano con Meghan Markle

Meghan Markle, amata e odiata nel Regno Unito, ha trovato conforto in un gruppo di deputate britanniche che hanno espresso la loro solidarietà alla duchessa di Sussex. La moglie del principe Harry, infatti, è al centro di una campagna d’odio che la sta investendo ormai da mesi.

E così settantadue deputate britanniche hanno deciso di scrivere una lettera aperta indirizzata proprio a Meghan Markle per esprimere la loro vicinanza e condannare fermamente i “toni coloniali antiquati” della stampa britannica che negli ultimi tempi le ha rivolto una serie di attacchi.

Nessuna bandiera politica sulla scelta delle deputate di dire la loro sulla duchessa di Sussex. A firmare la lettera, infatti, sono state deputate appartenenti a diversi partiti. Quello che denunciano le parlamentari è che la stampa britannica nei confronti di Meghan Markle ha usato toni e parole sbagliate, denigrando lei e la sua famiglia in modo del tutto gratuito.

“Come donne parlamentari di ogni credo politico, vogliamo esprimere la nostra solidarietà contro la natura spesso fuorviante e di cattivo gusto della stampa riguardanti Lei, il suo personaggio e la sua famiglia”, scrivono le deputate nella lettera che è stata diffusa sui social.

“In numerose occasioni, le storie e i titoli hanno rappresentato un’invasione della sua privacy e hanno cercato di attaccare la sua personalità senza buone ragioni, a nostro avviso”, hanno scritto ancora le deputate britanniche. L’attenzione delle deputate, poi, si concentra sui commenti di carattere razziali a cui la duchessa ha dovuto far fronte, quelle parole al limite del “coloniale” che quasi hanno fatto vergognare le deputare.

La presa di posizione delle deputate arriva dopo che Meghan Markle e il principe Harry hanno deciso di intraprendere la via legale in seguito ad alcuni articoli diffusi dal Mail on Sunday. In quell’occasione Harry, in un comunicato ufficiale, aveva detto di ritenere insostenibile il modo in cui la stampa trattava la loro vita privata, facendo riferimento anche alla storia di Lady Diana, morta in Francia nell’agosto del 1997 mentre era inseguita dai paparazzi.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision