Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Giancarlo Magalli: “A Salvini farei condurre le televendite, a Di Maio Il Collegio”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 10 Mar. 2019 alle 16:49 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:25
0
Immagine di copertina

MAGALLI PROGRAMMI SALVINI DI MAIO – Se c’è un conduttore che quando parla non è mai banale, con il suo inconfondibile stile ironico e pungente, questo è sicuramente Giancarlo Magalli. Nel corso di un’intervista al programma di Rai 3 Le parole, condotto da Massimo Gramellini, il presentatore de I fatti vostri ha parlato anche di politica, indicando scherzosamente in quale tuolo televisivo vedrebbe bene i due vicepremier del governo Conte: “A Salvini farei condurre le televendite. È uno che riuscirebbe a vendere qualunque cosa. A Di Maio probabilmente Il Collegio”.

Magalli, inoltre, è proprio la voce fuori campo de Il Collegio, la trasmissione di Rai 2 che ogni settimana registra ottimi ascolti e un boom di commenti sui social.

Nel corso dell’ospitata, Magalli è tornato anche sulla ormai storica querelle con Adriana Volpe, sua ex collega alla guida de I fatti vostri, con la quale ha avuto più di qualche attrito: “Ho avuto decine e decine di co-conduttrici,  dalla Carlucci, alla Marchini alla Ventura. Tutte hanno parlato bene di me. Se una sola persona parla male di me, forse è lei che ha torto, non io”.

Il riferimento è evidente proprio ad Adriana Volpe. Poco dopo, da parte del popolare conduttore arriva un’altra stilettata: “Io misogino? E’ lei che mi ha accusato di esserlo. Non la nomino, anche perché campa solo di questo”.

Magalli ha infine ricordato un’altra sua storica co-conduttrice, Mara Carfagna, oggi uno dei parlamentari più influenti di Forza Italia: “Avevo poco da insegnarle, era una ragazza intelligente. Con la sua bellezza e intelligenza fulminò l’allora Presidente del Consiglio”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.