Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

La Lega si scaglia contro Luxuria in Rai: “Insegnare come diventare transgender in Tv è inaccettabile”

La Lega contro Vladimir Luxuria in Rai per il programma Alla lavagna.

“Lezioni di transgenderismo a bambini di appena 10 anni? Inaccettabile! – attacca il deputato Paolo Tiramani, capogruppo della Lega in Vigilanza Rai – Ancor di più se questo accade nel corso di una trasmissione televisiva andata in onda su Rai 3 i cui protagonisti sono giovanissimi alunni ed a spiegare temi come l’omosessualità ed il cambio di sesso eè una mancata ‘soubrette’ la cui vita personale dovrebbe restare tale”.

I bambini hanno assistito a una lezione contro gli stereotipi di genere sulla tv pubblica. Docente: l’ex parlamentare di Rifondazione Comunista Vladimir Luxuria, all’anagrafe Wladimiro Guadagno, transessuale e attivista dei diritti Lgbt.

“Stiamo parlando di argomenti di una tale complessità – avverte – che non possono essere trattati in maniera cosi’ leggera con piccoli ragazzi all’interno di un programma televisivo. Ogni bambino ha, giustamente, i propri tempi e non può essere forzato ad affrontare argomenti non appropriati per la propria eta’ e dei quali non si sente pronto”.

“Quanto trasmesso nel corso della puntata ‘Alla lavagna!’ È quindi inaccettabile. Non solo e’ da rivedere la scelta, a mio avviso sbagliatissima, degli autori ma come Lega – anticipa Tiramani – ci informeremo su quanto ammonta il compenso destinato a Vladimir Luxuria per questa puntata a dir poco surreale”.

La lezione di diritti omosessuali è andata in onda alle 22.20, ma doveva essere in prima serata. L’ex onorevole si è lamentata dello spostamento considerandolo una sorta di censura da parte della tv di Stato. “Ho appena saputo – denunciò a dicembre su Twitter – che per la seconda volta il programma in cui parlo di #bullismo e #omofobia in una classe con i bambini è stato spostato, non so quando e se andrà in onda: forse in questo periodo certi temi sono troppo scomodi persino per Rai3?”.

Anche il sito gay.tv protesta perché la puntata di Luxuria è stata “incredibilmente spostata in seconda serata, anche se indirizzata ad un pubblico di giovanissimi”.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Fabio Volo parla prima volta della separazione: “Se non ti senti più vivo devi lasciarti e dire tutto ai figli”
Gossip / Kanye West e Kim Kardashian, ufficializzato il divorzio: 200 mila dollari al mese per i figli
Gossip / Chanel Totti risponde alle critiche sui ritocchini: “Non voglio facce di m***a come le vostre”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Fabio Volo parla prima volta della separazione: “Se non ti senti più vivo devi lasciarti e dire tutto ai figli”
Gossip / Kanye West e Kim Kardashian, ufficializzato il divorzio: 200 mila dollari al mese per i figli
Gossip / Chanel Totti risponde alle critiche sui ritocchini: “Non voglio facce di m***a come le vostre”
Gossip / Chi è Christopher Sanchez, la guardia del corpo con cui Meghan Markle avrebbe tradito il marito Harry
Gossip / Emma Marrone: “Tinder? Sono una dominatrice…”
Gossip / Chiara Nasti si tatua il nome del figlio e viene attaccata dai follower. Lei replica così
Gossip / Chi è Bastian: l’imprenditore tedesco nuovo fidanzato di Ilary Blasi
Gossip / Ilary Blasi dimentica Totti, weekend romantico con Bastian: le foto del bacio
Gossip / Britney Spears completamente nuda su Instagram, fan sotto shock: “Ha toccato il fondo, qualcuno la aiuti”
Gossip / “Harry pronto a tornare a Londra”: il principe britannico furioso dopo il tradimento di Meghan