Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

“Diventare padre? Lo spero con tutto il cuore”: Luigi Di Maio pensa al futuro con Virginia

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 11 Giu. 2019 alle 11:16 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:34
0
Immagine di copertina
Virginia Saba e Luigi Di Maio. Credit: Instagram/Virginia Saba

Luigi Di Maio padre 

Luigi Di Maio papà? Presto, spera. A dirlo è lo stesso vicepremier pentastellato che, in un’intervista rilasciata nella mattina dell’11 giugno a Rtl 102.5 si augura “con tutto il cuore” di diventare padre.

Al momento, però, specifica il capo politico del Movimento 5 Stelle, ha altro a cui pensare. I problemi di lavoro lo tengono occupato abbastanza e un figlio non riceverebbe, probabilmente, le attenzioni dovute.

Luigi Di Maio padre | Prima il lavoro

“Al momento sto lavorando sulla procedura di infrazione, ho problemi diversi”, ha aggiunto ancora il vicepremier scherzando.

La relazione con la fidanzata Virginia Saba sembra andare a gonfie vele, ma è un po’ presto per parlare di famiglia. Già in passato, però, i due avevano affrontato la questione. In una intervista al settimanale di gossip Chi, la giornalista sarda aveva accennato alla volontà di diventare madre.

Luigi Di Maio padre | Virginia e la voglia di diventare mamma

Era l’inizio di aprile quando lei diceva: “Parlando con Luigi io gli ho detto: ‘Vorrei diventare mamma’. Ma lo volevo da sempre. Lui mi ha risposto: ‘È bellissimo’. Ma sappiamo che non è il momento”. I due fanno coppia fissa da gennaio scorso, ma solo a marzo sono usciti allo scoperto.

Già da subito, come conferma lei, i due hanno iniziato a parlare di futuro e progetti concreti. A giudicare dalle parole di entrambi, la coppia sarebbe più che propensa a metter su famiglia. Sempre a Chi, Virginia Saba ha rivelato: “Quando abbiamo fatto il primo viaggio insieme in Spagna, a Granada, stavamo fantasticando in questo posto meraviglioso. Musica araba, situazione intima. E per un attimo Luigi mi ha detto: ‘Magari un giorno stacchiamo da tutto e ci inventiamo una cosa simile’. Ora però in primis c’è quella che lui chiama la sua ‘missione’”.

Il lavoro per il vicepremier pentastellato viene prima di tutto e lei rispetta la scelta del compagno. “Non mi permetterei mai di dire a Luigi cosa deve fare”. “Io ho sempre pensato che la politica e la vita normale possano e debbano viaggiare su binari diversi. So che anche Luigi la pensa come me. Mi creda, io voglio rendere le cose facili, ma di facile non c’è molto. Io non ho bisogno di Luigi per campare. Mi sono sempre mantenuta da sola. Sia chiaro”.

Virginia Saba al fidanzato Luigi Di Maio: “Tu come Aristide, sconfiggerai i persiani”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.