Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Salvini l’intellettuale, ecco la nuova pagina Facebook che ridicolizza il ministro dell’Interno

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 24 Giu. 2019 alle 16:38 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:27
0
Immagine di copertina
L'Interno del Ministro, Facebook

L’Interno del Ministro Salvini intellettuale

L’Interno del Ministro Salvini intellettuale | Da inizio giugno, un nuovo canale di satira spopola sul web. Si tratta di una pagina Facebook che prende in giro il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

La pagina si chiama L’Interno del Ministro e gioca sulla contrapposizione fra il vicepremier che tutti conosciamo e il suo alter ego intellettuale inventato dall’anonimo creatore della pagina.

Sulla pagina si leggono improbabili quanto spassose dichiarazioni di Matteo Salvini in merito alle sue attività quotidiane. Le riflessioni, che si vogliono profonde, e il linguaggio che mira alla ricercatezza creano un divertente senso di estraneazione.

Per esempio, in un post di domenica 23 giugno Matteo Salvini (o meglio, il suo alter ego filosofico), fornisce una spiegazione intellettuale del Vinci Salvini, il concorso che aveva fatto impazzire i fan del Capitano durante la campagna elettorale per le Europee.

“Vinci Salvini” è il simbolo perfetto di una classe politica sempre più trash e sempre meno umana

“Salvini, sali che mio marito non c’è”: spunta lo striscione indecente per il Capitano

L’idea, spiega finemente il ministro, è nata dopo una “meditata lettura del magnifico Della Ragion di Stato, capolavoro di quel gran gesuita di Giovanni Botero” e si basa sul concetto di “ludicizzazione” della politica.

l'interno del ministro salvini intellettuale
L’Interno del Ministro, Facebook

L’Interno del Ministro | Come è nato

L’Interno del Ministro Salvini intellettuale | Sugli stessi toni, troviamo il resoconto del recente viaggio di Salvini a Washington e il suo sfogo (peraltro sempre composto) in merito ai difficili rapporti con “Giuseppe”, “Luigi” e “Giovanni” (con l’evidente riferimento a Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Giovanni Tria).

l'interno del ministro salvini intellettuale
L’Interno del Ministro, Facebook

Altra caratteristica particolarmente spassosa della pagina: qui, il ministro dell’Interno non si fa chiamare “Capitano”, ma assume un appellativo che richiama la cultura islamica: Ismaele (la tradizione musulmana vede infatti il secondogenito di Abramo, Ismaele, come il capostipite dei figli di Allah).

“Povero Matteo”: la selezione di TPI delle “migliori” prese in giro sul web al leader della Lega

In un’intervista a L’Inkiesta, l’anonimo creatore della pagina Facebook ha raccontato come quest’ultima sia nata quasi per gioco e senza alcuno scopo preciso:

“La pagina è nata per caso, come credo nascano per caso tutte le pagine di questo tipo. Un semplice divertissement”. 

Al momento, L’Interno del Ministro vanta quasi 20 mila abbonati, accumulati in meno di un mese. Numeri che lasciano presagire il futuro trasformarsi della pagina in un vero e proprio fenomeno virale.

Tutti gli striscioni contro Salvini | FOTO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.