Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Tutti gli striscioni contro Salvini | FOTO

Immagine di copertina
Matteo Salvini. Credit: Facebook

Striscioni Salvini – Lui dice che si diverte a leggerli, d’altronde “questa è la democrazia”, ma intanto sono molti gli striscioni tirati giù dalle forze dell’ordine prima dei comizi di Matteo Salvini. “Basta che non ci siano insulti o minacce di morte”, scrive in un tweet l’inquilino del Viminale.

Il tweet di Matteo Salvini sugli striscioni

Eppure in “Questa Lega è una vergogna” non ci sono minacce di morte, anche e soprattutto se si pensa che si tratta della citazione di una canzone di Pino Daniele, da cui prende il nome anche il comitato che si è attivato per appendere il messaggio contro il vicepremier. Gli agenti della Digos, però, hanno bussato a casa della signora proprietaria del balcone e hanno chiesto a chi aveva affisso lo striscione di toglierlo.

Salerno, la Polizia fa irruzione in una casa e rimuove lo striscione contro Salvini

Salvini a Milano, sui balconi gli striscioni che imitano una caccia al tesoro: “Dove sono i 49 milioni?”

Come pure tanti altri striscioni comparsi sui palazzi che affacciano sulle piazze in cui Matteo Salvini, nelle ultime settimane, ha tenuto i suoi comizi elettorali in vista delle elezioni Europee. Il 15 maggio anche Firenze si prepara all’arrivo del vicepremier leghista di domenica e sulle facciate dei palazzi spuntano i primi lenzuoli.

Il 13 maggio sono stati i pompieri – sempre su indicazione della Digos – a rimuovere un altro striscione. “Non sei il benvenuto”, recitava il pezzo di stoffa bianca appeso su un balcone di Brembate.

Lo striscione a Brembate

Sempre il 14 maggio, a Campobasso ad accogliere Matteo Salvini sono stati ben 200 striscioni. “I terroni non dimenticano”, si legge in uno dei tanti. Da nord a sud, la disapprovazione nei confronti del vicepremier leghista tanto impegnato in questa campagna elettorale si manifesta affiggendo striscioni.

Uno dei 200 striscioni affissi a Campobasso

Più vengono tirati giù, più i contestatori li tirano su, in ogni città. A Verona i manifestanti puntano sulla questione dei 49 milioni di euro spariti dalle casse del partito e su uno striscione si legge: “Prima gli esseri umani e poi… i 49 milioni”.

Uno striscione a Verona

Il 10 maggio Salvini è stato contestato in Calabria. A Catanzaro sono comparsi diversi striscioni contro il ministro dell’Interno: “La Calabria è terra accogliente, Salvini però tu vattene”. E ancora: “Buonisti un cazzo”, “Non in mio nome” e, ancora, “La Lega è una vergogna”.

Uno striscione a Catanzaro
Striscioni a Catanzaro

In Piazza Portegaia, a Brescia, il 13 maggio qualche manifestante scrive: “La Repubblica riconosce i diritti inviolabili dell’uomo. Solidarietà, politica economica e sociale”.

Striscioni a Brescia

Libertà di striscione: stiamo un po’ esagerando

Ti potrebbe interessare
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”
Ti potrebbe interessare
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”
Politica / Il marito di Casellati inseguito dal Fisco per 145mila euro di Ici non pagata: la storia sul settimanale di TPI
Politica / Il governo pensa a uno stanziamento di 3 miliardi per limitare l’aumento delle bollette
Politica / M5S: Di Maio, Raggi e Fico in lizza per il comitato di garanzia di Conte
Politica / Roma, il candidato sindaco Roberto Gualtieri suona "Estate" in una jam session con tre musicisti
Politica / Candidata di Forza Italia al municipio e segretaria del ministro Franco al Mef: la doppia carica di Serena Piccardi
Politica / Il Governo ora vuole limitare l’aumento delle bollette: le misure allo studio
Politica / Il governo frena sull’obbligo vaccinale: Draghi non vuole rompere con Salvini per non perdere il Quirinale