Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Salvini a Milano, sui balconi gli striscioni che imitano una caccia al tesoro: “Dove sono i 49 milioni?”

Immagine di copertina

STRISCIONI CONTRO SALVINI MILANO CACCIA TESORO – Ormai quella degli striscioni contro Salvini è diventata un’abitudine diffusa in tutta Italia. Gli abitanti delle città dove il vicepremier e ministro dell’Interno si reca per la campagna elettorale in vista delle elezioni europee, infatti, trovano sempre un modo originale per manifestare il loro dissenso nei suoi confronti.

Così, dopo Salerno, Brembate, Carpi, Brescia e la Calabria è arrivato anche il turno di Milano, dove sabato Matteo Salvini parlerà durante un comizio in piazza Duomo. È qui che la contestazione contro il segretario della Lega ha raggiunto livelli altissimi di inventiva e fantasia.

Tutti gli striscioni contro Salvini

Su alcuni balconi, infatti, sono comparsi in questi giorni 49 striscioni diversi: su ognuno di essi un numero, in ordine crescente dall’1 al 49. Il motivo? Sbeffeggiare Salvini sui famosi 49 milioni di euro sottratti dalla Lega allo Stato.

Un vero e proprio gioco lanciato in tutte le zone della città dalle associazioni che sabato 18 maggio 2019 scenderanno in piazza a protestare contro il raduno dei leader sovranisti convocato proprio da Salvini per concludere la sua campagna elettorale.

Esclusivo TPI: Ecco che fine hanno fatto i 49 milioni della Lega

Tutto è partito da un evento organizzato su Facebook. Un appello ad appendere sui balconi gli striscioni con i numeri in vista di sabato. Quando ci saranno delle squadre che dovranno girare per la città, cercare i numeri e postarli tutti sui social network per vincere.

“Tempi di striscioni appesi alle finestre per contestare l’arrivo in città di Salvini – si legge nell’evento Facebook – e dei suoi ospiti stranieri. Noi ce la giochiamo cosi perché quel 49 è un numero che chissà come mai ‘qualcuno’ tende a dimenticare e rimuovere, nel migliore dei casi a giustificare”.

“In palio abbiamo mezzo un pupazzetto di Zorro”, ha spiegato Daniela Pistillo, presidente di Insieme Senza muri, a Repubblica, riferendosi alla frase scritta nella prima pagina del libro-intervista di Salvini ed edito dalla criticatissima casa editrice di CasaPound, AltaForte.

Come reagirà Salvini alla vista di questa originale caccia al tesoro?

Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni all’Ue sui migranti: “L’Italia da sola non può gestire il flusso. Si devono ‘europeizzare’ i rimpatri”
Politica / Bossi al primo raduno di Comitato Nord: “La Lega non può esistere senza identità forte, vogliamo rinnovarla”
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni all’Ue sui migranti: “L’Italia da sola non può gestire il flusso. Si devono ‘europeizzare’ i rimpatri”
Politica / Bossi al primo raduno di Comitato Nord: “La Lega non può esistere senza identità forte, vogliamo rinnovarla”
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Politica / Salvini: "Chi paga il caffè con la carta è solo un rompipalle"
Politica / Inchiesta Open, Renzi chiede a Nordio un’indagine sui pm di Firenze. Il ministro: “Rigoroso accertamento”
Politica / Armi all’Ucraina, il governo si prepara a prorogare le forniture fino a fine 2023: confermata la linea Draghi
Cronaca / Caso Soumahoro, finita l’ispezione alla cooperativa Karibu. Il ministro Urso: ”Sarà messa in liquidazione”
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”