Me

“Povero Matteo”: la selezione di TPI delle “migliori” prese in giro sul web al leader della Lega

Abbiamo il ministro dell'Interno più social di sempre... e anche il più "trollato"

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 15 Mag. 2019 alle 17:01 Aggiornato il 15 Mag. 2019 alle 17:02

Con l’uso dei social che fa, il ministro dell’Interno Matteo Salvini non deve stupirsi se ogni tanto c’è qualcuno che si serve dello stesso strumento per fare ironia sul suo personaggio. Da qualche tempo, infatti, le prese in giro al vicepremier si moltiplicano sul web: dal selfie saffico di Gaia e Matilde al “sei una m***a” della ragazza che si era finta una sua sostenitrice per poi spiazzarlo con un insulto in diretta, passando per i numerosi striscioni provocatori.

Salvini e i selfie: un ragazzo tenta di baciarlo mentre si scatta una foto con il Ministro | VIDEO

L’ultimo “tormentone” per sfottere il leader della Lega è addotto dalla prima pagina del suo ultimo libro, Io sono Matteo Salvini. In questi giorni circola sui social una foto della prima pagina del libro scritto dalla giornalista Chiara Giannini e edito da Altaforte, in cui si racconta un’esperienza “traumatica” vissuta in tenera età dal ministro dell’Interno.

Matteo Salvini trollato (ancora una volta)

“D’ingiustizie nella vita ne ha subite anche lui, sin da piccolo, quando racconta ironicamente che all’asilo gli rubarono il pupazzetto di Zorro”, scrive Chiara Giannini a proposito di quello che lei definisce “Un fenomeno chiamato Salvini”.

Il “sopruso” vissuto dal futuro ministro l’Interno in tenera età non poteva che suscitare l’ilarità del web: Su Twitter, l’hashtag #Zorro sta proliferando in queste ore e i “memes” contro il leader del Carroccio si sommano a quelli già collezionati nelle settimane passate. Abbiamo fatto una selezione dei “migliori”.

Like più veloce, telefonata e caffè con Salvini: ecco il gioco del ministro dell’Interno sui social