Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Il libro di questo premio Nobel è stato rifiutato da 19 editori

Immagine di copertina

Vincere un premio Nobel per la letteratura non è necessariamente garanzia di apprezzamento e riconoscimento, secondo un esperimento condotto in Francia

Vincere un premio Nobel per la letteratura non è necessariamente garanzia di apprezzamento e riconoscimento, secondo quanto emerso da un esperimento condotto in Francia, che ha svelato come Claude Simon, vincitore del premio nel 1985, oggi probabilmente non riuscirebbe a pubblicare i suoi capolavori.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Lo scrittore francese Serge Volle ha inviato cinquanta pagine del romanzo Le Palace, scritto nel 1962 da Simon, a diciannove diversi editori francesi. Nessuno di questi ha voluto pubblicarlo o anche solo approfondire la lettura: dodici l’hanno rifiutato, mentre sette non hanno nemmeno risposto.

Secondo uno degli editori, il romanzo di Simon, ambientato durante la guerra civile spagnola, sarebbe composto da “frasi infinitamente lunghe” che “fanno totalmente smarrire il lettore”, senza contare che il libro mancherebbe anche di “una vera trama con personaggi ben delineati”.

Simon era un autore noto per la complessità della sua prosa, tortuosa e con frasi anche di pagine intere. Tuttavia, secondo Volle questo rifiuto è la dimostrazione di come il mondo editoriale contemporaneo sia totalmente schiacciato su logiche i mercato. I lavori letterari che “non sono facili da leggere o che non faranno incassare cifre da record”, seppur di grande valore, semplicemente non vengono pubblicati.

Non si guarda alla qualità dell’opera, ma la si considera esclusivamente in un’ottica economica di vendita e consumo. “Per essere pubblicato devi essere già famoso”, dice Volle, che non ha voluto rivelare i nomi dei diciannove editori che hanno rifiutato il romanzo di Simon.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision