Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

“Io non sono Corona che guadagna tanti soldi”: Lele Mora parla del furto subito in un campo rom

All'ex agente dello spettacolo sono stati rubati 40mila euro

Di Marco Nepi
Pubblicato il 18 Gen. 2019 alle 20:49 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:57
0
Immagine di copertina
Lele Mora e Fabrizio Corona

Ai microfoni di Radio24 l’ex agente dei vip, Lele Mora, ha parlato del motivo per cui si è recato in un campo rom a Milano, dove ha subito un furto nel maggio 2018, ma rivelato al Corriere della sera solo nel 2019. “Io non sono Corona che guadagna tanti soldi. Non ho più niente. Vivo grazie a mio figlio che mi aiuta”, ha dichiarato il 63enne al programma condotto da Giuseppe Cruciani.

Mora, che voleva comprare una partita di bottiglie di champagne per racimolare un po’ di denaro, era entrato nel campo con in tasca 40mila euro. Ma è stato minacciato persino dal pluripregiudicato che gli aveva prestato i soldi.

“Mi avevano detto che si poteva comprare champagne a buon prezzo e invece ci hanno solo fregato. Era una buona opportunità – ha raccontato l’ex agente dello spettacolo – La persona con cui dovevo fare l’affare è uno che conosce un sacco di locali che erano intenzionati a comprare dello champagne. Non sapevo che quell’uomo fosse un pregiudicato, non è che vado a chiedere la fedina penale alle persone. Neppure sapevo dove stavo andando”.

Poi ha aggiunto: “Questo ragazzo lo conoscevo da tanto tempo. Mi ha detto che c’era una bella opportunità e che c’era un tot di bottiglie da comprare. Così sono andato a vedere, tutto lì. Invece siamo finiti dentro a un campo rom. Con quella persona avevo fatto altri affari, degli stock”.

Sulla vicenda Mora ha spiegato: “Mi hanno solo spaventato, non mi hanno picchiato. Pistole e armi erano tutte finte, era una messa in scena. Avevo io i soldi in mano, ma non erano miei. E poi un altro mi ha minacciato per riaverli. Li ho dovuti chiedere a mio figlio. Non navigo nell’oro, non sono in un bel momento. Non posso avere conti in banca”.

“Ho sbagliato a seguire l’istinto per guadagnare 10mila euro quel giorno. E ne ho persi 40 – ha ammesso il 63enne – Nei momenti di crisi le provi tutte per guadagnare qualcosina”.

LEGGI ANCHE: Lele Mora dopo il Bunga Bunga fonda un partito cattolico: “Entro due anni saremo in Parlamento”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.