Avere un figlio fa invecchiare una donna di 11 anni: la ricerca fa discutere

Di Antonio Scali
Pubblicato il 26 Feb. 2019 alle 17:41 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:52
0
Immagine di copertina

Probabilmente per una donna non c’è gioia più grande dell’avere un figlio. Eppure non ci sono solo soddisfazioni nel mettere al mondo una nuova creatura. Secondo un recente studio, infatti, il corpo di una donna che affronta una gravidanza e il parto invecchia di almeno 11 anni, perché cambia il suo DNA.

A rivelarlo, in particolare, è la ricerca pubblicata dalla rivista Human Reproduction e ripresa da New Scientist. Lo studio è stato condotto su un campione di 2mila donne americane in piena età riproduttiva.

La ricerca evidenza che coloro che avevano partorito presentavano dei markes genetici alterati, oltre a un invecchiamento accelerato del sistema cellulare. Effetti sull’organismo paragonabili a quelli causati dal fumo e dall’obesità.

“Siamo stati sorpresi dai risultati che abbiamo ottenuto. L’invecchiamento cellulare è equivalente a circa 11 anni. Abbiamo scoperto che le donne che hanno avuto cinque figli o più hanno telomeri più corti rispetto a quelli di donne che non hanno avuto figli, e relativamente più corti rispetto a quelli di donne che hanno avuti uno, due, tre o quattro”, fa sapere l’epidemiologa Anna Pollack.

Dalla ricerche emerge infatti il dato che le donne che avevano avuto dei figli presentavano dei telomeri più corti del 42% rispetto a coloro che non avevano mai partorito. I telomeri sono piccole porzioni di DNA che si trovano alla fine di ogni cromosoma.

Secondo gli studiosi è proprio questo a causare l’invecchiamento di 11 anni a livello cellulare. Un dato clamoroso, se pensiamo che fumare causa un invecchiamento cellulare di 4 anni, mentre l’obesità di otto.

Questo ovviamente non vuol dire convincere le donne a non fare più figli, anzi. Il dato della decrescita della natalità è un altro problema attuale e che gli scienziati denunciano da tempo.

Come sottolinea la dottoressa Pollock, non è ancora chiaro quali saranno le conseguenze e le conclusioni di questo studio, senz’altro lo scopo non è quello di spingere le donne a non avere più figli per rimanere giovani.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.