Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Festa del Papà, la campagna sconcertante di Feltrinelli scatena le polemiche

Di Marco Nepi
Pubblicato il 19 Mar. 2019 alle 10:21 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:21
0
Immagine di copertina

FESTA DEL PAPÀ CAMPAGNA FELTRINELLI – Il 19 marzo è la Festa del Papà e la Feltrinelli, per le sue librerie, ha promosso una bellissima iniziata con il messaggio sbagliato.

“Io comunque preferisco la mamma” è la citazione di pessimo gusto condannata da molti utenti, che hanno segnalato tramite social questa campagna pubblicitaria discriminatoria presente in diverse librerie Feltrinelli.

Festa del Papà 2019 campagna Feltrinelli | Il messaggio offensivo

In tanti hanno puntato il dito contro la pessima scelta di marketing adottata da Feltrinelli, in occasione di una festa nata per valorizzare la figura paterna e non certo per sminuirla. La vicenda sarebbe partita da una libreria della catena a Parma e il popolo di Twitter si è subito schierato.

festa del papà campagna feltrinelli
Il banner di Feltrinelli che ha scatenato la bufera di polemiche

Il banner diffuso in precedenza, e che ha raccolto le polemiche degli utenti, vedeva raffigurato un papà con in braccio un bambino che esclamava una chiara presa di posizione: “Io comunque preferisco la mamma”.

Con l’aiuto di diverse associazioni volte a tutelare i genitori, la campagna marketing Feltrinelli è stata completamente abbattuta.

Festa del Papà 2019 campagna Feltrinelli | Messaggio sostituito 

Oggi, accedendo al sito web di Feltrinelli non è più disponibile quello slogan, perché sostituito tempestivamente con un nuovo banner e una scritta che recita così: “Il mio papà è un super lettore”. Sotto lettore, in realtà, c’è scritto “eroe”, un messaggio completamente opposto a quello precedente: da figura inutile a supereroe è un attimo, a quanto pare.

Feltrinelli nuovo banner
Il banner-tampone di Feltrinelli

In tanti, però, hanno segnalato – sempre tramite il web – la presenza dei cartelloni ancora nelle librerie d’Italia.

Ricordate la vicenda del libro per le scuole elementari in cui “il papà lavora e la mamma cucina e stira“? Il popolo del web sì, non l’ha di certo dimenticato, ed è cavalcando l’onda di queste discriminazioni che è stato poi piazzato in bella vista nelle librerie Feltrinelli un pannello pubblicitario che ha mandato gli utenti su tutte le furie.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.