Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Ferzan Ozpetek filma l’emergenza rifiuti a Roma: “Fa male vedere così la città” | VIDEO

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 25 Giu. 2019 alle 08:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:27
0

Ferzan Ozpetek emergenza rifiuti

Ferzan Ozpetek passeggia per le strade di Roma e, invece di riprenderne la bellezza, immortala la realtà: cassonetti dell’immondizia stracolmi di rifiuti costeggiano le strade della capitale, appestano l’aria di un odore acre che, con la calura estiva, diventa ancora più insopportabile.

Il regista turco naturalizzato italiano riprende la scena impietosa, la posta su Twitter e commenta: “Fa caldo e c’è un odore forte. Dopo 43 anni vedere Roma così fa male”. Due video in tutto, in cui si vede bene la condizione in cui versa il quartiere romano in cui vive il regista, in centro, prima di sera e poi di giorno.

La situazione varia da un momento all’altro, ma in peggio. I rifiuti non fanno che aumentare.

Il tweet di Ferza Ozpetek

Ferzan Ozpetek emergenza rifiuti  | Cittadini nella morsa della spazzatura

Torna l’emergenza rifiuti a Roma e torna l’indignazione dei cittadini, costretti a vivere tra un cassonetto e l’altro ricolmo di immondizia, che si riversa sulle strade e fa disperare romani e non. Ma non è di certo la prima volta che la città è costretta a fronteggiare una situazione del genere.

A dicembre scorso, le immagini di una Roma appestata dall’immondizia avevano superato l’Atlantico e raggiunto la Grande Mela: ci aveva pensato il New York Times con il reportage dall’eloquente titolo ‘Rome in ruins’, ‘Roma in rovina’ a parlarne e a mostrare al mondo intero una città piegata sotto i colpi dell’emergenza.

La grande emergenza | “Situazione mai così grave, è crisi vera”: Roma nella morsa dei rifiuti

“Di chiunque sia la colpa l’affascinante stanchezza di Roma ha ceduto il passo a un cinismo di proporzioni epidemiche”, scriveva il giornalista del NYT. “E la risposta dei romani al degrado è quella di condividere meme sui social network”, con gli amici. Anziché scambiarsi foto dei loro bambini, “inviano mucchi di immondizia sui marciapiedi”.

Ferzan Ozpetek emergenza rifiuti | L’emergenza infinita

Poco è cambiato da allora. A peggiorare la situazione ci pensa il caldo. Ma i problemi sono strutturali: “Mancano le strutture per conferire i rifiuti che vengono raccolti. C’è un problema anche dal punto di vista industriale per quello che riguarda l’azienda municipalizzata Ama che coinvolge il fine ciclo. Ma sul tavolo ci sono almeno altre due questioni: quella del personale a disposizione dell’azienda, che è insufficiente – a causa del piano assunzionale bloccato dalla mancata approvazione del bilancio 2017 e 2018 dell’azienda”, ha detto a TPI il presidente dell’VIII Municipio di Roma Amedeo Ciaccheri.

L’estate è ancora lunga, la speranza è che l’amministrazione metta mano alla situazione.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.