Tutta la verità di Fedez sulla rottura con J-Ax e Fabio Rovazzi

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 6 Dic. 2019 alle 09:18
87
Immagine di copertina
Fedez, Fabio Rovazzi e J-Ax

Fedez finalmente parla della rottura con J-Ax e Fabio Rovazzi

È passato ormai tanto tempo, ma tutti i fan di Fedez non possono dimenticare la rottura improvvisa tra il rapper e gli ex colleghi (e soprattutto amici) J-Ax e Fabio Rovazzi. Il rapper milanese vuota il sacco nel corso di una lunga intervista rilasciata a La Confessione, il programma su Nove del direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez.

Una amicizia e una collaborazione lunga e intensa, quella tra i tre artisti, che però è finita all’improvviso, lasciando i fan per tanto tempo all’oscuro di quanto avvenuto. Negli anni si sono rincorsi i rumors rispetto alle possibili cause che avrebbero portato alla fine di ogni rapporto tra Fedez, J-Ax e Fabio Rovazzi e oggi è proprio lui, il rapper di Rozzano a sciogliere le riserve sul fatto.

“Non ho perso un socio, con J-Ax e con Fabio Rovazzi ho perso un pezzo della mia famiglia acquisita. Io e J-Ax ci eravamo separati dal nostro manager e abbiamo aperto un’agenzia, un clima fantastico. Quando è entrato Fabio Rovazzi, è diventato il mio migliore amico”, ha spiegato Fedez quasi con gli occhi lucidi.

“La canzone ‘Andiamo a comandare’ ci esplose in mano, tutto avvenne in un clima di vera amicizia. Devo capire dove io stesso ho sbagliato, se riesco a parlarne oggi è perché sono stato aiutato dalla mia famiglia e da professionisti. Non so se la separazione è da imputare al mio carattere impulsivo, devo sbatterti quello che penso nella maniera più brutta possibile. L’altro motivo è che probabilmente non servivo più”, ha continuato il rapper, facendo intendere così che forse le colpe sono di altri.

“Sono partito per cinque mesi a Los Angeles, con mia moglie incinta, il periodo più difficile della mia vita. Ero fragile e poco lucido. Quando sono partito, un nostro collaboratore, il nostro legale ha aperto una società speculare alla mia, di management e discografia. Non me l’ha detto, l’ha fatto di nascosto in un momento molto fragile. Mentre ero a Los Angeles sono scoppiati problemi nei conti economici, inoltre questa persona aveva problemi con mia madre”, ha spiegato ancora Fedez.

“Sono arrivato a mettere in discussione mia madre. Ho cercato di arginare questi problemi e non son stato accanto a mia moglie durante la gravidanza. Poi ho intuito che lui voleva diventare il mio manager, mi sono allontanato da lui e lui ha cercato di portarsi a casa la restante parte del gruppo, Fabio e J-Ax”, ha detto ancora Fedez, non lasciando più spazio a dubbi su quanto avvenuto tra i tre.

87
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.