Star e depilazione intima: da “total nude” a “effetto cespuglio”, ecco i gusti delle vip

Di Marco Nepi
Pubblicato il 26 Giu. 2019 alle 12:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:25
0
Immagine di copertina
Credit: Instagram

Depilazione intima star | Una questione intima: dal famoso “effetto cespuglio” alla rasatura totale, le “scuole di pensiero” in materia di depilazione inguinale femminile sono tanto numerose quanto i gusti delle donne.

Che si tratti di assomigliare a una bambina o di lasciare crescere i propri peli in tutta libertà, ogni donna compie la sua scelta personale e le star non fanno eccezione.

Come riporta Vanity Fair, fra le vip di Hollywood ci sono quelle che detestano i peli e non vogliono vederne l’ombra sul proprio corpo, ma anche quelle che, al contrario, ritengono che la depilazione totale sia una pratica “contro natura”. Nessuna di loro, comunque, sembra considerare l’argomento come taboo.

Il corto animato che spiega come funziona il clitoride

Secondo il tabloid britannico People.com, Kim Kardashian sarebbe del tutto ossessionata dai suoi peli e li detesterebbe al punto da ricorrere a qualunque tipo di stratagemma per liberarsene. Laser cerette, luce pulsata: “Non ho peli in nessuna parte del corpo”, avrebbe dichiarato la star televisiva.

Di avviso opposto è invece la sorella di Kim, Khloe Kardashian, la quale avrebbe confidato di preferire di gran lunga l’effetto “nature”: “Quando non c’è niente in quelle zone è strano… personalmente da donna adulta non mi piace vedermi senza peli lì”.

Chi non ama affatto la ceretta è poi Jennifer Lopez, che ha dichiarato al magazine Allure di depilarsi solo con il rasoio.

depilazione intima star
Jennifer Lopez, Instagram

Depilazione intima star | La modella curvy Ashley Graham,  ha raccontato in un’intervista a Glamour.com di non disprezzare uno stile più selvaggio. “Ho un vero e proprio cespuglio a volte. Una scelta che dipende dai gusti tuoi e del tuo partner”.

L’attrice canadese Ellen Page ha candidamente affermato di avere un inguine “fuori controllo”. “Potrebbe assomigliare alla barba di un uomo”, ha dichiarato.

Ecco l’uomo che ha scoperto il clitoride: “Esiste davvero”

Di avviso moderato sembra essere Gaby Hoffman che ha detto: “Sono umana, ho i peli… quando le persone vogliono sapere da me se io penso che non depilarsi definitivamente sia di moda e se sia positivo per il femminismo rispondo: Sai cosa è veramente importante per il femminismo? Il rispetto per le scelte altrui”.

Nemmeno Emma Watson si è sottratta dal rispondere all’annosa questione. In un’intervista a Into the Gloss, l’ex maghetta amica di Harry Potter ha affermato: “L’inguine folto è bello”. L’attrice ha anche confessato di dedicare molto tempo alla cura dei propri peli pubici, nutrendoli con creme e oli idratanti.

Insomma, pare che uno degli effetti del movimento femminista iniziato negli anni 60 sia proprio lo sdoganamento di questioni un tempo considerate taboo, come quella della depilazione intima.

Il senso, comunque, non sta nel seguire una moda piuttosto che un’altra o nell’adeguarsi ciecamente alle preferenze del proprio partner, ma assecondare i propri gusti personali, che si tratti di total nude o “effetto cespuglio”

Stefano De Martino e la verità su Belen incinta: tutto quello che c’è da sapere

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.