Cartone della pizza velenoso: il Ministero della Salute apre un’indagine

Di Antonio Scali
Pubblicato il 22 Mar. 2019 alle 14:35 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:17
0
Immagine di copertina

CARTONE PIZZA BISFENOLO A – Un cartone di pizza velenoso e quindi potenzialmente pericoloso per la salute. Dopo un’inchiesta de Il Salvagente, il Ministero della Salute ha deciso di aprire un’indagine per vederci chiaro e valutare gli eventuali rischi.

Il cartone contiene infatti una sostanza, il bisfenolo A, da tempo sotto la lente d’ingrandimento dell’Efsa, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare. Si tratta di una sostanza già vietata da anni in molti contenitori, come i biberon perché potenzialmente dannosa.

All’estero, però, il bisfenolo A è utilizzato in alcuni cartoni a basso costo per il trasporto di prodotti alimentari, tra cui la pizza. Un tipo di cartone che purtroppo a volte arriva anche nel nostro Paese.

L’inchiesta de Il Salvagente mostra per la prima volta come il bisfenolo può transitare dalla scatola direttamente all’alimento che contiene. Si tratta di una sostanza chimica che può incidere sul nostro apparato riproduttivo e sul sistema endocrino.

In particolare, l’inchiesta ha analizzato i cartoni realizzati da tre aziende, una italiana e tre straniere, riscontrando la presenza della sostanza incriminata solo in quelle prodotte all’estero. In Italia infatti la legge obbliga a produrre i contenitori destinati a conservare alimenti umidi solo con cellulosa vergine.

Può capitare però che queste scatole low cost prodotte all’estero vengano utilizzate dalle nostre pizzerie, e quindi di conseguenze nelle nostre case. Questo perché al momento non esiste una normativa europea che uniforma il comportamento di tutti i Paesi.

Il Ministero della Salute vuole vederci chiaro, e per questo ha commissionato una ricerca per valutare la presenza di bisfenolo A nei cartoni utilizzati dalle nostre pizzerie. Intanto tutti gli italiani possono continuare a mangiare senza troppi patemi d’animo l’amata pizza, uno dei piatti simbolo della nostra tradizione culinaria.

Per essere sicuri che non ci siano rischi per la propria salute basta infatti verificare che sul cartone siano presenti i simboli di forchette e bicchiere, testimonianza del fatto che il cartone è fatto al 100% di cellulosa.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.