Carnevale, a Putignano spunta il carro con “Il bacio” di Klimt: è tra due uomini | VIDEO

La riproduzione è fedelissima all'originale

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 19 Feb. 2019 alle 11:03 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:01
0

CARNEVALE BACIO KLIMT UOMINI – Putignano si colora di arcobaleno in vista del Carnevale. La città pugliese, famosa per i carri allegorici realizzati in occasione della festa più ghiotta che ci sia, ha ricostruito il Bacio di Gustav Klimt. Ma protagonisti non sono un uomo e una donna – come nel dipinto originale – bensì due uomini.

La riproduzione in cartapesta – che vuole lanciare un messaggio di apertura mentale, libertà di amare e uguaglianza – è curata nei minimi particolari. Sotto, la frase “Chi è senza peccato scagli la prima mela”. A realizzarla è stato Deni Bianco, esperto nella creazione di tali oggetti.

Il tema del Carnevale 2019 a Putignano è “Satira e libertà” con il quale si vuole celebrare la genuinità del bacio. In un contesto del genere e a favore della comunità Lgbt si inserisce il carro con Il bacio v. 2 di Klimt.

“Il bacio” di Gustav Klimt

Il dipinto originale realizzato da Gustav Klimt, artista austriaco, è un olio su tela realizzato tra il 1907 e il 1908. Attualmente si trova nell’Österreichische Galerie Belvedere di Vienna.

Nell’opera sono raffigurati due amanti in ginocchio sull’erba. Il loro è un bacio intenso, dolce ma allo stesso erotico. La coppia è avvolta da lunghe tuniche decorate e realizzate come se fossero un mosaico. Un elemento che porta alla mente l’arte medievale, o meglio ancora, quella bizantina. Anche l’uso massiccio dell’oro rimarca l’iconografia di riferimento di Klimt. Senza tralasciare, però, i canoni dello stile Liberty della sua epoca.

Secondo alcuni storici dell’arte,  l’opera potrebbe raffigurare il momento in cui Apollo bacia la ninfa Daphne che si sta trasformando in una pianta di alloro, secondo il racconto del mito classico tratto da Le metamorfosi di Ovidio.

LEGGI ANCHE: Al Mudec di Milano la prima mostra di Banksy in Italia

LEGGI ANCHE: Il video che riassume la storia dell’arte in un minuto: realizzato da un professore d’arte cinese, rappresenta tutte le principali tendenze artistiche nella storia del mondo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.