Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

“Il cuore di uno dei miei bambini aveva smesso di battere”: la confessione shock di Beyoncé

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 19 Apr. 2019 alle 05:07 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:56
0
Immagine di copertina

Beyoncé confessa una malattia avuta durante la gravidanza – Beyoncé si confessa e rivela le difficoltà legate alla gravidanza dei gemelli Rumi e Sir Carter, nati nel 2017.

Secondo il Daily Mail, Queen Bee confessa di essere dovuta rimanere a letto per oltre un mese, immobile a causa della preeclampsia (detta anche gestosi): una sindrome che colpisce le donne incinte e che è caratterizzata dalla presenza, singola o in associazione, di segni clinici quali edema, proteinuria o ipertensione.

Se il parto della primogenita Blue Ivy era stato naturale, quello dei gemellini è andato diversamente. Nel suo nuovo documentario uscito su Netflix, Homecoming, la star rivela anche che il cuore di uno dei due gemelli aveva smesso di battere nel grembo materno, costringendo i medici ad un cesareo di emergenza.

La preeclampsia è una sindrome che può colpire qualsiasi donna in stato interessante, anche se le statistiche mediche affermano che è più frequente nelle donne di colore, a causa della maggior presenza di omocisteina (un amminoacido collegato con aterosclerosi) e al minor tasso di acido folico nel sangue.

“Il mio corpo ne ha passate più di quanto potessi pensare”, ha dichiarato la stella del pop internazionale. Beyoncé ha aggiunto: “Durante la guarigione, sentivo il mio corpo cambiato, avevo subito un intervento importante. Ho cercato di imparare a volermi bene e a prendermi cura di me stessa. Ho accettato il mio corpo più formoso”.

Fortunatamente entrambi i gemelli di Beyoncé godono ora di ottima salute.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.