Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

La bambola che combatte i pregiudizi sulle persone affette da albinismo

Immagine di copertina

In molti paesi in via di sviluppo sono diffusi miti e credenze popolari che per anni hanno rappresentato gravi rischi per la vita degli albini.

Sta per arrivare sul mercato la bambola Alexa, realizzata dalla designer sudafricana Mala Bryan per combattere i pregiudizi legati all’albinismo.

Mala Bryan ha progettato la bambola due anni fa proprio per smontare alcuni stereotipi sugli albini. “Alexa è molto importante perché tutte le bambine hanno bisogno di giocattoli con cui poter instaurare una sorta di legame. Per me è un prodotto valido perché credo possa creare attenzione nei confronti dell’albinismo”, ha spiegato la designer.

In tutto il mondo una persona su circa 20mila soffre di albinismo, un’anomalia congenita legata alla mancanza di melanina nella pelle, nell’iride, nei peli e nei capelli.

In molti paesi in via di sviluppo sono diffusi miti e credenze popolari che da secoli rappresentano gravi rischi per la vita delle persone affette da albinismo. Alcuni credono che coloro che soffrono di questa patologia siano “fantasmi”, abbiano poteri magici o che siano maledetti. Nei paesi africani come la Tanzania e il Sudafrica, le persone con albinismo sono spesso vittime di crimini di odio e vengono uccisi per scopi di stregoneria o violentati a causa della convinzione che essi possano curare l’Aids.

Alexa vuole essere uno strumento educativo per i bambini albini che hanno bisogno di trovare una rappresentazione positiva della loro condizione e costruire la loro autostima. Può anche essere uno strumento educativo per i genitori: rimuovere nei bambini i pregiudizi, fin da piccoli, aiuterà a cambiare in meglio le opinioni delle nuove generazioni.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Totti e Ilary in tribunale per il caso Rolex e borsette. L’avvocato della showgirl: “Siamo nelle mani dei giudici”
Gossip / Federico Fashion Style: “La mia ex vuole andare in tribunale, per lo stress ho perso 25kg”
Gossip / Francesco Totti e Noemi Bocchi a cena fuori: la crisi è già acqua passata
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Totti e Ilary in tribunale per il caso Rolex e borsette. L’avvocato della showgirl: “Siamo nelle mani dei giudici”
Gossip / Federico Fashion Style: “La mia ex vuole andare in tribunale, per lo stress ho perso 25kg”
Gossip / Francesco Totti e Noemi Bocchi a cena fuori: la crisi è già acqua passata
Gossip / Giorgia Soleri chiude i suoi account social: “Basta con chi nega il mio dolore”
Gossip / Chiara Ferragni mostra i capezzoli su Instagram: “Mi sento me stessa”
Gossip / Karina Cascella, ematomi e cerotti dopo la chirurgia: “Non accetto le mie palpebre da pesce lesso”
Gossip / Chiara Ferragni e la moda a Sanremo, l’ironia di Selvaggia Lucarelli: “Dà delle stracciarole alle altre”
Gossip / Bianca Balti terrorizzata sui social: “Vicino a scuola di mia figlia c’era un uomo con la pistola” | VIDEO
Gossip / Stefano Corti si sfoga sui social sulla gestione del piccolo Noa: “Facciamo la notte in bianco”. E scoppia la polemica
Gossip / Ilary Blasi e Francesco Totti verso la separazione consensuale: “Merito di Bastian”